Miley Cyrus piange la morte del suo adorato cane Floyd, scomparso la scorsa settimana mentre la popstar si trovava in quel di Boston per una tappa del suo Bangerz Tour. E per ricordare il suo amico a quattro zampe, la cantante ha deciso di portarne sul palco una riproduzione alta ben 18 metri.

Nonostante il look aggressivo, sessualizzato e impertinente che la cantante ha scelto da un paio di anni a questa parte, Miley Cyrus mostra in realtà una grande sensibilità. Sin dalla primissima infanzia, quando interpretava Hannah Montana sulle frequenze Disney, la giovane si è impegnata nel recupero e nell’adozione di molti cani abbandonati in canile. Accuditi e coccolati come se fossero figli, tanto da nominare per loro anche uno stilista, per la popstar non è stato però tutto rose e fiori. Prima la morte di una cagnolina nel 2012 per una grave malattia e ora Floyd, uno dei primissimi animali salvati.

Scomparso il primo aprile, la cantante aveva deciso di informare i propri fan con dei messaggi strappalacrime su Twitter, seguiti da numerose immagini su Instagram. Lo scorso sabato, invece, Miley ha svelato una gigantesca statua sul palco del Barclays Center di Brooklyn, un omaggio per il cagnolino. E sulle note di “Can’t Be Tamed”, la popstar ha trattenuto a stento le lacrime. Così ha commentato in un’intervista post-concerto:

È stata la canzone più difficile da fare. Come sapere, ho perso il mio Floyd questa settimana. A volte non riesco a smettere di piangere. Ma mi aiuta essere qui con voi.

Per l’affranta Miley, però, è già tempo di dedicarsi a un nuovo cucciolo, oltre agli altri quattro cani che compongono quella che definisce la sua famiglia. Per aiutarla a superare il dolore della perdita, la madre le ha infatti regalato un nuovo cagnolino – Moonie – già cliccatissimo su tutti i social network normalmente frequentati dall’ex diva Disney.

7 aprile 2014
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento