Ci sono persone che riescono a rimanere in forma anche mangiando abbondantemente: questo è dovuto al loro metabolismo veloce. Il metabolismo è il processo con cui l’organismo consuma calorie: qualsiasi attività umana le brucia, anche mangiare, bere e dormire. Quindi, se si ha intenzione di perdere peso, bisogna sapere quali sono i cibi che velocizzano proprio il metabolismo. Non conviene sempre ridurre l’apporto di calorie, bensì bruciarne di più.

Di seguito, alcuni alimenti vegetali che danno una sferzata al metabolismo, facendo sì che il nostro organismo consumi più calorie.

Asparago

L’asparago è conosciuto da secoli per le sue proprietà medicinali e curative. È uno dei migliori alimenti per la salute e il benessere, in quanto è un concentrato incredibile di sostanze nutritive, come fibre, acido folico, vitamine (A, B, C, E, K) e altri antiossidanti. Gli asparagi sono benefici perché:

  • aiutano il metabolismo a rimanere sano, grazie alle vitamine del gruppo B;
  • controllano i livelli di insulina;
  • disintossicano il corpo da agenti cancerogeni e altre sostanze nocive;
  • rallentano il processo di invecchiamento;
  • combattono pressione alta e altre malattie cardiache correlate.

Fagioli

I fagioli sono legumi noti per i loro benefici nutrizionali. Questi legumi, infatti, sono ricchi di fibre, proteine, ferro, acido folico, calcio, potassio, vitamine del gruppo B e carboidrati complessi. I fagioli sono benefici perché:

  • controllano la pressione sanguigna e riducono il rischio di ictus;
  • Abbassano i livelli di colesterolo
  • Migliorano il tasso metabolico;
  • Proteggono contro il cancro;
  • Regolano i livelli di glucosio nel sangue.

Broccoli

I broccoli appartengono alla famiglia delle crocifere e sono conosciuti per le loro proprietà anti-cancro. Questo vegetale è ricco di fibra alimentale, vitamina C, calcio, potassio. I broccoli sono importanti perché:

  • riducono il rischio di ammalarsi di cancro;
  • mantengono il benessere del sistema nervoso;
  • riparano i danni alla pelle;
  • aumentano il metabolismo;
  • rafforzano il sistema immunitario.

Sedano

Il sedano è un vegetale alcalino, in quanto contiene acqua per il 95%, oltre a essere ricco di ormoni vegetali, fibre e flavonoidi. Il sedano apporta benefici all’organismo perché:

  • aiuta a ridurre il peso corporeo;
  • riduce i livelli di stress;
  • combatte freddo, artrite e malattie del fegato;
  • migliora la digestione;
  • aumenta il tasso metabolico.

Cetriolo

Il cetriolo è un ortaggio che appartiene alla stessa famiglia della zucca ed è uno dei migliori alimenti per il benessere dell’organismo. Contiene infatti buone quantità di vitamine del gruppo B, oltre che acido folico, calcio, potassio e magnesio. I cetrioli sono benefici perché:

  • sono un cibo anti-cancro;
  • alleviano l’alito cattivo
  • aiutano a mantenere il peso forma;
  • contrastano diabete e artrite;
  • aiutano a migliorare il metabolismo.

Aglio

L’aglio è uno degli alimenti essenziali per la salute ed è ben noto sia per le sue proprietà medicinali, sia per la sua forte versatilità in cucina. Contiene una buona quantità di germanio e di antiossidanti ed è considerato un antibiotico naturale. L’aglio fa bene alla salute perché:

  • regola la pressione sanguigna;
  • mantiene il cuore in salute;
  • aiuta il metabolismo;
  • rinforza il corpo contro le allergie;
  • mantiene sano il sistema immunitario.

Burro d’arachidi

I burro d’arachidi è fatto principalmente con arachidi tostate ed è un grande alleato sia per il metabolismo che per la salute in generale. È ricco di proteine e fibre alimentari, potassio, calcio, vitamine (E e B3) e di altri minerali necessari per l’organismo. Il burro d’arachidi è ottimo perché:

  • aiuta a rinforzare i muscoli;
  • riduce il rischio di malattie cardiache;
  • regola l’apparato digerente;
  • riduce il grasso addominale;
  • riduce l’ipertensione;

Peperoncino

Il peperoncino contiene una grandissima quantità di antiossidanti, vitamine, potassio e complesse sostanze fitochimiche. Inoltre contiene la capsaicina, un antiossidante che aumenta la temperatura corporea, favorendo l’accelerazione del metabolismo. Il peperoncino fa bene perché:

  • riduce il dolore;
  • aiuta nella perdita di peso;
  • regola il metabolismo;
  • mantiene il cuore sano;
  • cura le ulcere.

Spinaci

Gli spinaci sono verdura a foglia verde, appartengono alla famiglia delle Amaranthaceae e sono conosciuti per l’enorme quantità di benefici nutrizionali che forniscono. Sono una fonte ricca di ferro, magnesio, zinco, acido folico e proteine. Gli spinaci fanno bene perché:

  • proteggono il cuore dai radicali liberi;
  • riequilibrano la pressione sanguigna;
  • promuovono la salute gastrointestinale;
  • aumentano il metabolismo;
  • mantengono la salute degli occhi.

Pomodori

I pomodori, oltre a essere succosi e deliziosi, sono tra i migliori cibi per promuovere la nostra salute. Infatti sono ricchi di vitamina C e sono a basso contenuto di calorie. Contengono molta acqua e pochissimo sodio e sono una buona fonte di acido folico, vitamina A, C, K e di potassio, oltre che di minerali essenziali come rame, magnesio e fosforo. I pomodori sono benefici perché:

  • migliorano la vista;
  • riducono le infezioni del tratto urinario;
  • combattono il diabete;
  • regolano il tasso metabolico;
  • proteggono dalle malattie cardiovascolari

Tra gli altri cibi vegetali che stimolano il metabolismo, si ricordano anche l’avena, il pompelmo, il tè verde e le mele. Seguire una dieta equilibrata che comprenda questi alimenti, insieme a una costante e regolare attività fisica, può aiutare a rimanere sani e in forma.

29 gennaio 2016
In questa pagina si parla di:
Immagini:
I vostri commenti
luigi valeri, sabato 30 gennaio 2016 alle11:53 ha scritto: rispondi »

ero alla ricerca di una sintetica elencazione di cibi che stimolano il metabolismo

Davide, sabato 30 gennaio 2016 alle10:56 ha scritto: rispondi »

Buongiorno Volevo sapere come questi alimenti possono essere combinati fra loro e quale è la corretta quantità giornaliera o settimanale da assumere...per me che sono un uomo di 44 anni che come attività sportiva pratico il running amatoriale per circa 4/6 ore settimanali Grazie

Lascia un commento