Mangiare metà avocado a pranzo per ridurre la voglia di spuntino pomeridiano. Questo quanto sostengono i ricercatori della Loma Linda University, in California, il cui studio è stato pubblicato in questi giorni sul Nutrition Journal.

L’assunzione al termine del pranzo di metà avocado aumenterebbe, secondo quanto dichiarato dal Dr. Joan Sabate, nutrizionista presso la Loma Linda University, la sensazione di soddisfazione apportata dal pasto in relazione al senso di sazietà. Come spiega il ricercatore:

La sazietà rappresenta un importante fattore nel controllo del peso corporeo perché la gente che si sente soddisfatta è meno propensa a consumare spuntini tra i pasti.

Stando ai risultati dello studio, il 40% dei volontari che hanno consumato durante il proprio pranzo metà avocado hanno visto ridotto il loro senso di fame nelle 3 ore seguenti, mentre per il 28% di loro questo periodo si è esteso fino alle 5 ore successive all’assunzione del frutto.

Al positivo effetto dell’avocado per quanto riguarda la sensazione di fame segue un altrettanto favorevole risvolto per quanto riguarda l’alto contenuto di fibre. Malgrado le circa 100-150 calorie apportate, il frutto pare non provochi alcun innalzamento nei livelli di zuccheri nel sangue.

L’apporto calorico è tuttavia alto e importante è anche il volume di carboidrati e grassi contenuti nell’avocado. Saranno necessari ulteriori approfondimenti, concludono i ricercatori, al fine di verificare l’effettivo rapporto di quest’ultimo con il senso di sazietà e la gestione degli zuccheri nell’organismo umano.

13 gennaio 2014
Fonte:
Lascia un commento