Messico: scoperta la grotta subacquea più grande al mondo

Con le sue spiagge mozzafiato, le imperdibili cenote, i resti delle rovine Maya, la zona di Tulum in Messico è una delle mete più peculiari del mondo. Una nuova scoperta rende questa zona ancora più preziosa e capace di fornire nuove informazioni sulla civiltà Maya. È stato appena rilevato un nuovo sistema di caverne sottomarine talmente esteso che si ritiene possa essere la grotta subacquea più grande al mondo.

=> Scopri le Grotte di Frasassi con Google Street View

Scoperto dai sommozzatori del progetto Gran Acuifero Maya (GAM), questo sistema di grotte nello Yucatan ha una lunghezza totale di ben 347 chilometri. Nello specifico, lo scorso 10 gennaio è stata compresa la possibilità di collegare due sistemi di grotte tra di loro, il Sac Actun, 263 chilometri, al Dos Ojos, di 83 km, dando così vita a un sistema unico al mondo che dovrebbe rappresentare anche una miniera sommersa di reperti archeologici risalenti all’era Maya.

=> Guarda le spettacolari immagini delle bolle di ghiaccio sul Lago Abraham

Secondo il direttore del progetto GAM e archeologo subacqueo Guillermo de Anda, la scoperta della grotta allargata potrebbe aiutare a comprendere meglio il modo in cui si è sviluppata la cultura Maya prima della conquista spagnola.

In particolare, studiando i cunicoli sotterranei collegati e dei cenote, si potrebbero capire a fondo rituali e usi dei grandi insediamenti pre-ispanici di cui si è già a conoscenza.

19 gennaio 2018
Lascia un commento