Mercedes è stata protagonista della giornata di ieri al Salone di Detroit 2013, l’evento americano che, per la casa di Stoccarda, è stato l’occasione ideale per presentare al pubblico la rinnovata Mercedes Classe E.

L’ammiraglia tedesca si è mostrata per la prima volta in veste ufficiale portando con sé diverse novità tecniche ed estetiche, senza dimenticare l’aspetto ecologico. La Mercedes Classe E 2014 sarà disponibile in più varianti di carrozzeria, comprese la classica versione berlina tre volumi, la variante station wagon adatta alle famiglie e le più sportiveggianti coupé e cabrio, pensate e rivolte a un tipo di clientela che intende abbinare al lusso e all’eleganza anche le prestazioni.

>>Scopri la Mercedes Classe A elettrica

Proprio in termini di performance la nuova Classe E intende distinguersi. Sotto il cofano della novità Mercedes prenderanno posto infatti i potenti propulsori V6 e V8 a benzina con potenze comprese tra 300 e 400 cavalli, mentre per chi vuole risparmiare senza rinunciare alle prestazioni ci sarà l’opzione turbodiesel con circa 200 cavalli e un livello di emissioni che si annuncia parecchio contenuto.

I più attenti all’ambiente, in ogni caso, dovranno aspettare ancora alcuni mesi prima di poter provare con mano le qualità dell’annunciata Mercedes Classe E ibrida. La variante con doppia alimentazione unirà la potenza di un motore a benzina con le qualità di un propulsore elettrico e, secondo i pochissimi dettagli rilasciati dal costruttore durante la conferenza tenuta a Detroit, assicurerà prestazioni molto interessanti.

>>Scopri la Mercedes a idrogeno, al debutto nel 2014

La potenza complessiva erogata dalla Mercedes Classe E BlueTECH Hybrid dovrebbe arrivare infatti a circa 300 cavalli, ovvero quanto basta per assicurare accelerazioni che poco hanno da invidiare a parecchie sportive con propulsori tradizionali, unite a velocità di punta e piacere di guida di assoluto rispetto, il tutto con il vantaggio di emissioni ridotte e consumi nell’ordine degli 8 litri necessari per percorrere fino a 100 chilometri.

Il debutto sul mercato della variante ibrida sarà successivo all’arrivo delle altre versioni. La Classe E con motorizzazioni tradizionali sarà infatti in vendita a partire dalla primavera, mentre per la versione a ridotte emissioni si dovranno attendere alcuni mesi, con la commercializzazione che potrebbe prendere il via entro l’estate o poco oltre.

15 gennaio 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento