Sempre più sostenitori della scelta vegan si fanno largo nel campo dell’alimentazione, sperimentando combinazioni dal risultato ottimale. Le feste sono il momento migliore per accendere la fiamma e creare nuove ricette vegan piene di salute. Miscelare, impastare, creare sono gli ingredienti base per una cucina cruelty free.

Quale migliore occasione se non la cena dell’ultimo dell’anno, per stupire i vostri commensali proponendo un menù a tema. Un Capodanno alternativo per chi siederà alla vostra tavola, ma di certo non privo di gusto e sapore. Una possibilità unica per testare e assaporare ricette vegan fatte in casa con le vostre sapienti mani. Dagli antipasti alle portate principali, passando per contorni e dolci, una tavola ricca che vi accompagnerà fino al rintocco della mezzanotte. Ecco alcune idee per realizzare delle ottime ricette vegan per Capodanno.

Per iniziare allestite la tavola con una tovaglia bianca, candida, con tovaglioli rossi e centrotavola di frutta fresca di stagione come arance, mandarini e clementine. Contornate i piatti con piccoli rametti di pungitopo o vischio finto, da recuperare e conservare per l’anno prossimo. Quindi servite piccoli piattini e ciotoline ricolme di antipasti come melanzane e funghi sott’olio, olive, arachidi, pistacchi, mais tostato, insalata russa vegan, mini tramezzini fatti in casa e ovviamente tanti deliziosi vol au vent.

Per i primi potete attingere alla tradizione popolare con ricette semplici e nutrienti, magari creando sughi golosi e corposi. Oppure scegliere la strada del classico ma rivisitato realizzando una carbonara vegana, dei cannelloni o della parmigiana che potrete servire a cavallo delle due portate.

Per i secondi, dopo una buona scorpacciata, orientatevi verso la creazione di tanti e gustosi spiedini di tofu e verdure, autoproducendo il formaggio vegan con le vostre mani. Per i più piccoli via libera ad hamburger vegan, pizza fatta in casa e magari alle patate e carciofi.

Per i contorni e per far riposare lo stomaco preparare gustose verdure grigliate insaporite con timo e rosmarino, oppure le classiche patate al forno con cipolla, maggiorana e alloro. Senza dimenticare la classica insalata defaticante da accompagnare con del pane fatto con le vostre mani, alle banane e mirtilli.

Dedicate un po’ di tempo di qualità lasciando dello spazio per i dolci, che saranno tutti golosi e gustosi. Magari una torta vegan all’arancia e mandorle, oppure un classico come il torrone da preparare in casa, fino ai dolci alla zucca e un gelato vegan al cioccolato e banana.

Brindate con prodotti made in Italy, oppure del mercato equosolidale o ancora con vini prodotti nelle terre confiscate alla mafia, senza dimenticare il rituale della mezzanotte in base al vostro luogo di origine: lenticchie, noci e uva per entrare nel nuovo anno con serenità.

30 dicembre 2013
Lascia un commento