I sott’oli sono qualcosa che non si deve comprare necessariamente al supermercato, ma può essere preparato anche in casa con alcune accortezze. Ecco quindi la ricetta vegan delle melanzane e i funghi sottolio, ma la ricetta si può prestare anche ad altre verdure come ad esempio i carciofi. Si tratta di un procedimento che dà un risultato che rappresenta un escamotage in cucina: manca quel quid al sugo, al contorno, o non c’è tempo per preparare un antipasto? Ecco la risposta servita su un piatto.

L’accortezza principale nel preparare questa ricetta vegan è nello sterilizzare i barattoli che poi si andranno a utilizzare. Il modo più semplice e alla portata di tutti è farlo in forno, dopo aver lavato i barattoli, rigorosamente in vetro. Le quantità descritte valgono per un barattolo di melanzane e un barattolo di funghi. Dopo la preparazione è meglio lasciar riposare il tutto per circa tre settimane, in modo che gli ortaggi si insaporiscano sempre più.

Melanzane

Ingredienti:

  • 1 melanzana grande;
  • 350 gr di funghi;
  • 1 peperoncino rosso;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • sale qb;
  • olio d’oliva qb;
  • 1 l di acqua;
  • 1 l di aceto di vino.

Procedimento:

  • Lavare e pelare le melanzane, tagliarle prima a fette longitudinali e poi a strisce.
  • I funghi invece vanno lavati e tagliati a tocchetti se sono grandi, semplicemente a metà o addirittura si può pensare di lasciarli interi se sono piccini.
  • Mescolare mezzo litro d’acqua con mezzo litro d’aceto e un pugno di sale per ogni vasetto che va preparato, due in questo caso, uno di melanzane e uno di funghi.
  • Bollire in due pentole separate i funghi e le melanzane con il liquido così ottenuto.
  • Scolare ben bene il risultato, in particolare per le melanzane, che sono solite assorbire molto i liquidi con cui vengono a contatto.
  • Mettere in barattoli separati le melanzane e i funghi, mezzo peperoncino e uno spicchio d’aglio per ogni barattolo e naturalmente ricoprire tutto con l’olio.
  • La melanzana può richiedere anche una foglia di menta in aggiunta, all’interno del barattolo.
  • Conservare in un luogo fresco, asciutto e al buio.
  • A ogni utilizzo, se si abbassa il livello dell’olio, si deve sopperire con altro olio, perché i funghi o le melanzane non restino scoperti.

10 settembre 2013
Lascia un commento