Dalla mela annurca campana un rimedio naturale contro il colesterolo LDL e la calvizie. A presentare i dati del proprio studio i ricercatori del dipartimento di Farmacia dell’Università “Federico II” di Napoli, che a partire dai polifenoli estratti da questa particolare tipologie di mele ha ottenuto due promettenti prodotti nutraceutici.

A partire dai polifenoli presenti nella mela annurca campana è stato ottenuto un preparato, la cui sperimentazione sull’uomo è già in fase avanzata. Per assicurare ai ricercatori impegnati nella nutraceutica, la ricerca che studia gli alimenti in base alle loro proprietà benefiche per la salute, soltanto materie prime di qualità è stato siglato presso Expo 2015 un protocollo d’intesa tra la “Federico II” e il Consorzio di tutela Melannurca IGP: in base all’accordo potranno fornire le preziose mele soltanto i produttori di “melannurca IGP”.

Durante i tre anni di studio i ricercatori campani hanno lavorato su due tipologie di frutto: le cultivar Mela Annurca e Mela Rossa del Sud, entra prodotte nell’area di produzione IGP. Come ha spiegato Gian Carlo Tenore, docente di chimica e tossicologia del dipartimento:

Tutte le mele contengono polifenoli, ma le cultivar esaminate hanno un contenuto di un gruppo di polifenoli dai riconosciuti effetti salutistici, le procianidine, molto superiore a qualsiasi altra cultivar. Così è stato messo a punto AppleMets colesterolo, un prodotto nutraceutico in grado di ridurre del 28,8% il colesterolo totale e incrementare l’espressione delle HDL (colesterolo buono) del 60%.

In ogni soluzione di AppleMets risulta infine presente un quantitativo di polifenoli equivalente a 8 mele annurche. Tale approccio è stato poi riportato alla ricerca di soluzioni utili a combattere la calvizie.

Questo ha portato alla realizzazione di AppleHair, per il cui studio i ricercatori si sono focalizzati sulla selezione della Procianidina B-2. Dai risultati ottenuti il preparato non consentirebbe soltanto la ricrescita naturale dei capelli, ma stimolerebbe anche l’aumento del diametro del singolo capello.

9 giugno 2015
Fonte:
AGI
Lascia un commento