Meditazione: 1 ora al giorno aiuta il cervello a restare giovane

La meditazione aiuta il cervello a prevenire l’invecchiamento ed evitare il declino cognitivo. Basta un’ora al giorno secondo i ricercatori della University of California di Davis, negli USA, secondo i quali tale pratica garantirebbe benefici importanti anche al di là della riduzione dello stress quotidiano o degli stati d’ansia.

I ricercatori statunitensi hanno voluto analizzare il legame tra meditazione ed età del cervello, che grazie alla pratica meditativa risulterebbe più giovane rispetto a quello di chi non vi fa ricorso. Lo studio ha avuto una durata di 7 anni, a partire dal 2011, valutando le funzioni cognitive di 60 volontari che meditavano regolarmente prima e dopo essere stati sottoposti a un ritiro presso un centro di meditazione statunitense per una durata di tre mesi.

=> Scopri benefici e pratica della meditazione taoista

Le tecniche utilizzate durante i tre mesi di meditazione nel centro erano finalizzate a sviluppare compassione, calma, gentilezza e amore. Trascorsi sette anni i 40 partecipanti ancora presenti nello studio sono stati sottoposti a un’ulteriore intervista per conoscere quanto tempo meditassero durante il giorno. L’85% di loro aveva frequentato nel frattempo un altro ritiro meditativo e continuato a meditare per almeno un’ora al giorno.

=> Leggi perché 10 minuti di meditazione al giorno siano efficaci contro ansia e stress

La meditazione fornirebbe un aiuto, spiegano i ricercatori, nel reprimere comportamenti inappropriati, oltre che nell’evitare il declino con l’avanzare dell’età per quanto riguarda la capacità di attenzione. Gli stessi autori dello studio hanno affermato che la loro ricerca dimostra per la prima volta che una pratica meditativa costante e di un certo rilievo (in termini di tempo dedicato al suo svolgimento) possono fornire al cervello effetti benefici importanti e duraturi.

29 marzo 2018
Lascia un commento