Il servizio dei vigili del fuoco del Regno Unito ha deciso di attrezzarsi ulteriormente per favorire la salute e la salvezza degli animali di affezione, colpiti in egual misura durante gli incendi. Per liberare le vie respiratorie dal gas e dal fumo, le camionette saranno munite di particolari maschere d’ossigeno, da utilizzare all’occorrenza sia per cani, gatti, animali randagi, selvatici e anche serpenti.

A fornire tutta l’attrezzatura è stata l’associazione non profit Smokey Paws che, tramite una raccolta di donazioni, è riuscita a garantire le prime maschere di soccorso animale. La raccolta fondi è alla base di questa importante iniziativa, ogni maschera costa 90 sterline, ma grazie al passaparola un numero sempre crescente di maschere è finito in dotazione alle camionette dei pompieri inglesi. L’associazione è anche sostenuta dal supporto di molti sponsor che cooperano per sensibilizzare l’opinione pubblica, così da aumentare gli acquisti di queste maschere antigas per cani e gatti.

A usufruire del nuovo stock di maschere sono i vigli del fuoco dell’Hampshire Fire and Rescue Service, mentre il tutto è da tempo già operativo per i pompieri in forze nel Kent, Devon, Somerset e Avon. Le strutture di salvataggio, costruite in un formato ad hoc, consentono agli animali una respirazione migliore, contrastando l’azione negativa del fumo nei polmoni. Del resto un numero sempre crescente di esemplari di affezione presenti all’interno delle abitazioni ha modificato la geografia casalinga, ma anche le dinamiche e il concetto di nucleo affettivo. Cani e gatti sono parti importati delle emozioni del quotidiano, pretendere il loro benessere e la loro salvezza è una realtà sempre più importante.

Per questo il Regno Unito ha deciso di intervenire con l’ingresso di queste particolari maschere d’ossigeno, offrendo una possibilità di salvezza in più. Garantendo una chance ulteriore non solo agli amici di casa, ma anche ai tanti esemplari che vivono per strada esposti costantemente ai pericoli e alle difficoltà di una vita randagia. Ora anche loro potranno beneficiare di un supporto in più per il loro benessere e, in particolare, in caso di incendio.

14 dicembre 2015
Fonte:
Lascia un commento