La maggior parte delle rose sono commestibili, sebbene non siano di certo gli unici fiori che possono essere utilizzati per dare un sapore delizioso ed esotico a varie ricette. Il sapore delle rose è caratteristico e facilmente riconoscibile ed è ottimo quanto il loro profumo. Soprattutto le rose Damascena hanno un profumo molto intenso e, per questo, una marmellata a base di questa tipologia è non solo squisita, ma anche particolarmente profumata e invitante.

Marmellata di rosa Damascena: la ricetta

Ingredienti:

  • 230 grammi di petali di rosa Damascena;
  • 2 tazze di zucchero;
  • 2 tazze di acqua;
  • il succo di 2 limoni a cui siano stati tolti i semi.

Preparazione:

Ricordate che il colore dei petali che utilizzerete sarà il colore della vostra marmellata. Per questo, nel caso della rosa Damascena, la tinta della vostra confettura sarà un bel rosa intenso.

  1. Lavate e tagliate la parte inferiore bianca di ciascun petalo. Prima di essere utilizzati in cucina e mangiati, infatti, i petali di rosa devono essere lavati bene per evitare eventuali sostanze chimiche, che potrebbero essere state spruzzate come fertilizzanti. L’ideale sarebbe utilizzare rose della cui provenienza si è certi, meglio se coltivate per conto proprio, in modo da essere sicuri dell’assenza di utilizzo di prodotti chimici nella loro coltivazione. Controllate sempre che non vi siano insetti attaccati ai petali e scartate quelli marroni;
  2. Mettete a bagno i petali in acqua per tre giorni;
  3. Ponete i petali di rosa Damascena in una ciotola e cospargeteli di zucchero in modo tale da rivestirli completamente. Schiacciateli bene con le dita e coprite la ciotola con una pellicola di plastica. Lasciate i petali zuccherati per una notte intera in un luogo fresco che non sia né secco né umido, meglio se in frigorifero;
  4. Prendete una pentola e versatevi lo zucchero rimanente con l’acqua e il succo di limone. Cuocete a fuoco lento fino a quando lo zucchero non si sarà completamente sciolto;
  5. Inserite, quindi, i petali di rosa zuccherati nella miscela di limone e lasciate sobbollire per circa 20 minuti. Portate a ebollizione completa e continuate a cuocere per altri 5 minuti, fino a quando il composto non si sarà addensato. Se disponete di un termometro da cucina, cucinate e mescolate la marmellata di rosa Damascena fino a quando non raggiunge la temperatura di 105°c (o 221° F). Se fosse sfuggito qualche seme di limone nel composto, rimuovetelo con un cucchiaio;
  6. Versate il tutto in un contenitore sterilizzato e pulito e aggiungetevi il tappo e l’etichetta che ne indichi il contenuto. Conservate in un luogo fresco e asciutto.

Usi della marmellata di rosa Damascena

La marmellata di rosa Damascena si può utilizzare come una classica marmellata di frutta.

Via libera, dunque, alla marmellata spalmata sul pane, sui pancake o sulle fette biscottate per una dolce colazione o per una merenda leggera o, ancora, a dolci e torte a base di questo sapore floreale.

6 giugno 2016
Immagini:
Lascia un commento