Forti livelli di inquinamento per il litorale laziale. A stabilirlo i nuovi dati pubblicati da Legambiente nell’ambito della campagna 2014 di Golette Verde, dalla quale emerge un quadro tutt’altro che rassicuranti per lo stato delle acque nel Lazio.

I siti laziali a risultare inquinanti secondo i risultati di Goletta Verde 2014 sono 18 su 24, che ha evidenziato la presenza nelle acque analizzate di una concentrazione oltre la norma di di escherichia coli e enterococchi intestinali. 13 di questi campionamenti sono stati definiti come “fortemente inquinati”.

Nella Provincia di Roma i risultati peggiori, dove soltanto l’area a sinistra della foce del Rio Torto a Pomezia ha fatto registrare valori in linea con la normativa vigente. Migliora, ma non di molto, la situazione nelle altre province costiere del Lazio.

Fortemente inquinata in Provincia di Viterbo la foce del fiume Marta (Lido di Tarquinia), mentre per quanto riguarda il territorio di Latina fuori legge risultano 5 dei 9 campionamenti effettuati (San Felice Circeo e Gaeta, presso la foce dei due torrenti), spiaggia di Gianola a Formia (Rio Santacroce) e Marina di Minturno (foce del Garigliano). Nella norma Terracina e Fondi.

Questi i dieci punti fortemente inquinanti della costa laziale secondo Legambiente:

  • Santa Marinella (alla foce del canale sul Lungomare Pirgy in località Santa Severa);
  • Marina di Cerveteri (alla foce del fosso Zambra);
  • Ladispoli (foce Rio Vaccina);
  • Fiumicino (foce Canale dei Pescatori);
  • Roma-Ostia (foce del fiume Tevere);
  • Torvajanica (alla foce canale altezza via Filadelfia e alla foce canale all’altezza di via Siviglia);
  • Ardea (foce del fosso Grande);
  • Anzio (Lido dei Gigli alla foce del fosso Cavallo Morto – Lungomare delle Sterlizie);
  • Nettuno.

Le altre località inquinate del litorale del Lazio:

  • Ladispoli (Loc. Marina di San Nicola, Foce fiume Statua);
  • Ostia (Foce canale, Spiaggia presso Cancello n. 1);
  • Formia (Loc. Gianola, Spiaggia presso Rio Santacroce);
  • Minturno (Marina di Minturno, Foce fiume Garigliano).

I siti che rispettano i limiti di legge secondo Goletta Verde:

  • Pomezia (Spiaggia a sinistra della foce del Rio Torto);
  • S. Felice Circeo (Spiaggia a sinistra della foce del torrente Vittoria);
  • Terracina (Loc. S. Vito, Foce canale Sisto);
  • Fondi (Loc. Sant’Anastasia, Foce canale Sant’Anastasia);
  • Gaeta (Spiaggia a destra del torrente Longato).

1 luglio 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento