Aumentare il consumo di frutta e verdura contribuisce a migliorare l’umore in appena due settimane. Queste le conclusioni a cui sono giunti i ricercatori della University of Otago di Dunedin, Nuova Zelanda, secondo i quali vi è inoltre la possibilità che tale scelta alimentare possa avere effetti benefici su chi soffre di depressione.

=> Scopri i benefici del passeggiare nella natura contro la depressione

Per valutare l’effetto sulla psiche di un maggiore consumo di frutta e verdura lo studio neozelandese ha coinvolto 171 adulti di età compresa tra i 18 e 25 anni, studiandone il comportamento alimentare dopo averli suddivisi in tre differenti gruppi: chi continuava la propria consueta dieta; chi riceveva messaggi di testo che ricordavano di assumere più frutti e ortaggi con l’aggiunta di voucher per l’acquisto di tali prodotti; chi invece riceveva direttamente due porzioni di alimenti freschi (scelte tra carote, mele, kiwi e arance) come integrazione alla propria dieta quotidiana.

=> Leggi i benefici della frutta fresca nel prevenire infarto e ictus

Miglioramenti sostanziali nell’umore sono stati associati soltanto a chi è stato incluso nel gruppo numero tre, a cui sono state fornite direttamente le porzioni extra di frutta e verdura. Coloro a cui erano stati assegnati i voucher e il promemoria testuale non presentavano gli stessi risultati: a tal proposito potrebbe aver influito il fatto che questi ultimi avevano consumato soprattutto verdure cotte in pentola o mescolate con altri alimenti.

Se tali conclusioni possano o meno essere applicate a possibili diete per chi soffre di depressione è qualcosa che dovrà essere ulteriormente indagato secondo l’autrice dello studio, la Dott.ssa Tamlin Conner. La ricercatrice ha affermato tuttavia in ultimo:

Il messaggio che viene da questo studio è che dovremmo dare alle persone più frutta e verdura da mangiare, non soltanto ricordare loro di dover mangiare almeno cinque porzioni al giorno.

Persone nei dormitori, bambini negli asili nido, pazienti ospedalieri, impiegati sul posto di lavoro dovrebbero ricevere frutta e verdura fresca regolarmente.

13 febbraio 2017
Fonte:
Lascia un commento