Vi presentiamo oggi una recente pubblicazione di una piccola casa editrice indipendente, Golena, dal titolo: “Come mangiare con (meno di) 5 euro al giorno e tornare alla natura”.

Quello di Maia, così di presenta l’autrice, dovrebbe essere un ricettario, per pasti naturali, salutari ed economici, prendendo alla lettera l’attacco del libro:

Sei stressato?
Dormi male?
Pancia gonfia?
Sei sempre stanco?
Sei al verde? Torna al verde.

Ecco il ricettario del vivere meglio e del gusto, di ricette anticrisi e consigli che fanno per te.

Scopri come mangiare vegano con 5 euro

Come nota anche Anadela Serra Visconti, medico estetico e volto noto di Unomattina (Raiuno) che ha curato la prefazione al testo, il volume ha però un carattere quasi filosofico. Parliamo, ovviamente, di filosofia di vita, di un insieme di pratiche per recuperare doni che stanno attorno a noi, che la natura ci offre gratuitamente e che le nostre generazioni sono ormai incapaci di vedere.

Maia ci conduce, infatti, nelle campagne italiane alla ricerca delle erbacce apparentemente più strane e comuni. Ci svela come riconoscerle, cosa usare della pianta, come lavorarle. Il risultato sono ingredienti gratuiti e la possibilità di una cucina a costo, molto spesso, 0. Una cucina, per di più, consapevole degli effetti sull’organismo degli ingredienti che stiamo usando.

Leggi come preparare una carbonara vegan

In questo senso, si tratta anche di uno strumento utile per vegani e/o vegetariani, anche se talvolta le ricette presentano alcuni alimenti di origine animale (che l’autrice sottolinea non essere necessari).

Il libro segue una scansione stagionale, che va dalla primavera all’inverno. Per ogni stagione, piante e frutti sono presentati con tanto di foto dettagliate, rendendo impossibile il non riconoscimento delle piante. E mentre via via, Maia ci spiega gli effetti benefici del Tarassaco o del Crescione, quello che scopriamo e un nuovo modo di vivere la campagna, fare la spesa e stare in cucina. Insomma, quello dell’autrice è un piccolo manuale prezioso.

Per ulteriori informazioni è possibile vistare il sito della Golena Edizioni.

14 marzo 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento