Maltempo: emergenza agricoltura, l’allarme di Coldiretti

Il maltempo che imperversa in questi giorni sulla nostra penisola sta mettendo a rischio l’agricoltura. L’allarme è dato dalla Coldiretti, che fa riferimento ai danni subiti dalle coltivazioni.

La Coldiretti ha valutato i danni provocati dal maltempo sulle varie regioni italiane, per questo chiede lo stato di calamità per l’agricoltura. L’emergenza maltempo riguarderebbe più regioni. Ad esempio, per quanto riguarda la Lombardia, sono segnalate le difficoltà di molte aziende nella zona di Bergamo, dove si sono riscontrati degli ostacoli per le consegne dei prodotti caseari e per l’approvvigionamento del foraggio destinato all’alimentazione degli animali.

Secondo la Coldiretti diversi danni anche in Veneto. Nella regione, in particolare nella zona di Belluno e vicino a Cortina, diversi agriturismi incontrerebbero impedimento nell’accedere alle aziende. In provincia di Treviso i vigneti sono stati allagati e si nutre parecchia preoccupazione per l’ingrossamento delle acque del Brenta.

=> Leggi di più sulla strage di alberi a Roma per il maltempo

Anche in Toscana si segnalano parecchie difficoltà a causa del maltempo, soprattutto dopo che una tromba d’aria ha coinvolto alcune zone della regione. In Lunigiana sono state segnalate delle frane che hanno messo in ginocchio alcuni centri abitati rimasti per alcune ore isolati.

Non mancano le difficoltà al Sud d’Italia. Secondo Coldiretti, in Puglia sono state distrutte strutture e sono stati sradicati diversi ulivi secolari. Le zone maggiormente colpite sarebbero quelle di Brindisi, di Francavilla e di Latiano.

Fra le altre regioni colpite al Sud c’è anche la Calabria, a causa soprattutto dell’esondazione di torrenti che hanno allagato i campi. Nella zona di Crotone molti ortaggi sono stati completamente allagati e lo stesso vale per oliveti e agrumeti.

In Sardegna i danni più grandi sono stati provocati da una vera e propria tempesta di ghiaccio che si è manifestata con precipitazioni a carattere di grandine. Proprio la grandine ha arrecato molti danni agli ortaggi e alle olive, danni resi ancora più evidenti dal fatto che siamo proprio nella stagione della raccolta.

30 ottobre 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento