Maltempo: una donna morta in Sardegna, allerta rossa in Liguria

Aggiornamento 12:06 – Trovata morta dai soccorritori la donna 44enne dispersa, rimasta intrappolata all’interno dell’auto. Il corpo è stato recuperato dai sommozzatori.

Torna l’incubo maltempo in Sardegna, dove una forte perturbazione ha provocato ingenti piogge già a partire dalla notte tra il 9 e il 10 ottobre. L’acqua ha cominciato a cadere a volumi elevati, tanto da far stimare un livello di precipitazioni corrispondente a circa 200-300 litri per metro quadrato in appena 12 ore. Ieri la giornata dove si sono registrati i danni maggiori a case e infrastrutture, mentre tra la popolazione si contano una donna dispersa e 57 cittadini evacuati.

La donna dispersa a causa del maltempo si trovava in auto, in località Sa’ Traia (nel cagliaritano) in compagnia del marito e delle tre figlie quando si sono dovuti arrestare per le condizioni stradali impraticabili. A quel punto la vettura è stata travolta da una corrente d’acqua e trascinata in un torrente con a bordo moglie e figlie. Salvo il marito, che era sceso dal veicolo per controllare la situazione, e le tre figlie, al sicuro grazie all’intervento di Carabinieri, Vigili del Fuoco e Protezione Civile.

Problemi in Sardegna anche per lo scalo aeroportuale di CagliariElmas, dove una tempesta di fulmini ha mandato in tilt il traffico aereo. Ore di paura nella zona di Capoterra, dove la memoria ha riportato ai danni causati nel 2008 dal precedente alluvione, con le precipitazioni che hanno spinto molti residenti ad allontanarsi in seguito all’ingrossamento dei fiumi.

Strade chiuse e preoccupazione per la diga del Cixerri

Le forti piogge hanno provocato diversi danni alla viabilità in Sardegna, come accaduto per la Statale 125, interrotta dal chilometro 30 al 47 (tra Burcei e San Priamo, vicino Costa Rei) e tra il km 98 e il 102 (nella zona di Tertenia). Sono state chiuse al traffico a causa del maltempo anche la provinciale 4 Sestu-San Sperate e la Sestu-Assemini, mentre nel Comune di Una è stata chiusa la provinciale 1.

Chiusa anche la statale 195 sulcitana per diversi allagamenti e per il crollo del ponte sul rio Santa Lucia che collega Cagliari a Capoterra. Forti i disagi provocati alla circolazione e ai servizi, con la statale interdetta al traffico già dalla rotatoria presente nel territorio del centro abitato. A preoccupare è anche la situazione della diga del Cixerri, anche nota come Genna Is Abis, nei pressi di Uta. Le forti precipitazioni di queste ore hanno portato allo stato di pre-allerta.

Allerta rossa in Liguria

È allerta rossa nella zona del ponente ligure, dove sono previste forti piogge durante la giornata. La possibile “bomba d’acqua” dovrebbe colpire soprattutto la Provincia di Imperia e in parte quella savonese, mentre l’allerta è arancione per le restanti Province. Le precipitazioni sono cadute abbondanti già nella notte appena trascorsa, provocando i primi danni e diversi problemi di viabilità.

Alcune criticità a livello di circolazione veicolare sono segnalate nelle vicinanze del ponte Morandi, con difficoltà segnalate nelle zone di via Cavallotti, via Boroli e dell’accesso alla sopraelevata. Code all’ingresso di Genova Est e in direzione bivio A7 e traffico intenso tra Bolzaneto e il bivio A7-A12. Chiusa la statale 1 Aurelia al chilometro 547 in località Pizzo di Arenzano (GE).

11 ottobre 2018
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento