Gloria Gutierrez ha dedicato l’ultima parte della sua vita donando amore ai suoi sei cani: Vera, Brandy, Light, Mega, Bruno e Muñeca. Ma l’improvviso aggravarsi delle sue condizioni di salute l’hanno costretta a trasferirsi in una struttura apposita per malati terminali, un hospice. La donna è stata colpita da un cancro, purtroppo non curabile, e si sta avviando verso l’ultimo saluto. Ma prima di andarsene vuole assicurare un futuro ai suoi sei quadrupedi di affezione, tutti salvati dalla strada e da condizioni di sofferenza. Gli animali sono stati recuperati da Gloria mentre giravano sperduti e soli per le strade di San Antonio, Texas (USA), perché rifiutati e lasciati soli dai loro ex proprietari. Ma dopo tanti anni di vita insieme, amati, coccolati, nutriti e protetti, i sei ora devono cercare nuove dimore.

In aiuto di Gloria è giunta l’associazione God’s Dog Rescue, grazie all’interessamento della volontaria Rachel Cannady. Il gruppo si preoccupa di ricollocare i cani in nuove abitazioni, magari salvati da situazioni di abuso, solitudine e randagismo.

=> Scopri l’adozione dei cani per una malata terminale


Per Gloria, i suoi animali sono come figli, per questo è in ansia per il loro futuro e per la loro salvezza. Due di loro, Vera e Bruno, hanno già trovato una famiglia che presto gli accoglierà, ma per gli altri tutto tace. In particolare per Muñeca, di soli tre anni, con un passato doloroso alle spalle, trovata sola dopo l’incarcerazione del suo ex proprietario. Investita da un auto è rimasta paralizzata alle zampe posteriori, scovando un rifugio sotto una roulotte infestata dai topi, che forse cacciava per sfamarsi. Allontanata da tutti, anche in malo modo, era sporca, malata e piena di rogna.

=> Scopri la donna tornata alla vita grazie al cane


La cagnolina ha trovato in Gloria una nuova speranza di vita e tutto l’amore di cui aveva bisogno. Ma ora per lei e i suoi amici il futuro è incerto: anche la figlia di Gloria (Vicky Esparza) è malata e non può occuparsi di loro. Deve badare ad altri due cani e alla sua precaria salute. L’associazione si sta adoperando per queste quattro anime e, fino al momento del trapasso, permetterà a tutti e sei i cani di vivere accanto alla donna. Dormendo nel letto con lei così da poter godere ancora per un po’ della reciproca vicinanza.

18 aprile 2017
Fonte:
Lascia un commento