Il mal di pancia può arrivare da un momento all’altro, anche subito dopo mangiato. Le cause sono spesso legate a eccessi nel consumo di cibo o nel ricorso a pietanze fritte o comunque più difficili da digerire. Alcune soluzioni naturali possono essere utili per ridurre i fastidiosi effetti di una cattiva digestione.

Quando ci si trova ad avere a che fare con il mal di pancia, così come in caso di mal di stomaco, le possibili sgradite conseguenze vanno dai dolori addominali fino alla diarrea o alla stipsi. A scatenare queste reazioni possono essere gastrite, colite, lentezza nella digestione, nonché l’intolleranza al glutine o la sindrome dell’intestino irritabile.

Differenti sono le localizzazioni possibili, a seconda che si tratti di mal di pancia o mal di stomaco. Quest’ultimo potrebbe essere frutto di cibo eccessivo o difficile da assimilare (la classica indigestione), come di alimenti che stimolano in maniera eccessiva la produzione delle secrezioni gastriche. In quest’ultimo caso le soluzioni migliori sono quelle che favoriscono il ripristino della mucosa gastrica e gli antispasmodici (ad esempio camomilla, melissa e passiflora). Da evitare alcolici, limone, condimenti piccanti e cibo spazzatura.

Qualora si tratti di indigestione si può ricorrere al bicarbonato di sodio per uso alimentare, utile anche in caso di acidità di stomaco. Ne basterà mezzo cucchiaio in un bicchiere d’acqua per avere in breve tempo sollievo. Utile anche l’aggiunta ai cibi del curry, che aiuterà in maniera naturale e gustosa il miglioramento della fase digestiva e alla pulizia del tratto intestinale.

Se invece il dolore addominale si localizza nell’intestino è possibile si tratti della formazione di gas, nel linguaggio comune definita come pancia gonfia. Utile in quel caso la tisana al finocchio, disponibile in erboristeria o nei banchi di molti supermercati, magari con l’aggiunta in infusione di 2 o 3 chiodi di garofano. Sgonfiare la pancia sarà infine possibile anche tramite l’impiego di cumino, coriandolo e anice.

13 giugno 2013
Lascia un commento