Scappare dalla prigionia e dalla morte è l’ambizione di chi non vuole una fine orribile, ed è quello che deve aver pensato un piccolo maiale fuggito da un camion diretto al macello. Nonostante il suo destino fosse segnato ancor prima della nascita, il piccolo animaletto è riuscito a eludere la sorveglianza, sgattaiolando verso la via di fuga.

Stipato in un camion carico di maiali destinati al macello, predestinato alla morte e alla produzione commerciale, per lui non sembrava esistere un destino diverso. Ma con un po’ di coraggio e intelligenza il piccoletto è balzato fuori dal camion, sgusciando attraverso le sbarre di protezione, per poi finire in una superstrada nei pressi di Quebec City. I passanti automobilisti hanno seguito incuriositi il tutto, avvisando le forze di polizia della presenza dell’animale.

Il maialino è stato quindi recuperato in condizioni un po’ sofferenti, ma ancora in vita. Secondo la CBC News è stato trasferito presso l’ufficio controllo animali locale, dove è stata effettuata una visita. La sua storia ha fatto subito il giro tra gli amanti degli animali della zona, ed è giunta all’orecchio di Brenda Bronfman fondatrice e proprietaria del Wishing Well Animal Sanctuary di Toronto.

Il giovane dalla pelle rosa è stato subito preso in cura dal santuario, ribattezzato Yoda è passato dalla morte certa alla rinascita. Libero di gironzolare all’interno dello spazio verde può godersi la tranquillità di una vita serena, senza pericoli e senza il terrore degli allevamenti intensivi. La sua sarà una lunga vita fatta di penniche, sole e sicuramente sarà curato e amato da tutto lo staff.

2 ottobre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
Silvano Ghezzo, giovedì 3 ottobre 2013 alle0:00 ha scritto: rispondi »

Certo che il nostro mondo è davvero strano e crudele, dove ogni creatura per sopravvivere deve mangiarne un'altra.

Lascia un commento