Nel mondo ci sono moltissimi luoghi abbandonati, dove la natura ha preso il sopravvento trasformandoli in paesaggi unici nel loro genere: città fantasma, palazzi un tempo ex cinema urbani, grandi relitti, castelli ricoperti da vegetazione e simili. Oggi queste strutture sono un esempio tangibile della follia umana che realizza, costruisce e poi dimentica. Alcuni di questi luoghi abbandonati oggi sono diventati attrazioni turistiche a tutti gli effetti che attirano ogni anno migliaia di persone.

=> Scopri i 5 luoghi fantasma da visitare in Italia

Un esempio è l’Isola di Gouqi, nell’Arcipelago di Shengsi, in Cina. A sud della foce del famoso fiume Yangtze si trova un arcipelago di quasi 400 isole. Una di queste, l’isola di Gouqi appunto, sembra essere completamente dimenticata dal tempo. Una volta c’era un piccolo villaggio di pescatori, ma lo sviluppo di nuove industrie ha fatto sì che l’isola venisse abbandonata a la natura si è impossessata nuovamente dello spazio che l’uomo le aveva rubato.

Un altro luogo abbandonato per eccellenza sono le miniere e un esempio meraviglioso è in Namibia. Un tempo il Kolmanskop era un insediamento di minatori, nato dopo il ritrovamento di una serie di diamanti nella zona da parte di minatori tedeschi. Il villaggio è stato realizzato in perfetto stile germanico e lentamente abbandonato quando le pietre preziose sono state esaurite, e il deserto si è reimpossessato di tutta questa area.

=> Scopri il Castello di Bardi, tra natura e mistero

Ci spostiamo invece in Colombia, alle cascate di Tequendama, dove il fiume Bogotá incontra una stretta rocciosa roccia e fa un tuffo nel vuoto spettacolare prima di riprendere il suo viaggio. Una nota attrazione turistica oltre alle cascate un tempo era il meraviglioso Hotel del Salto. Oggi però questa cascate hanno l’onore di essere le più grandi acque reflue del mondo visto che, a pochi chilometri, si ammassano i rifiuti liquidi non trattati di Bogotà. L’hotel è stato chiuso quindi  negli anni ’90 e la foresta sta lentamente entrando in questo hotel abbandonato.

Altro luogo abbandonato bellissimo è a Sintra. Qui si trova la Quinta de Regaleira. Costruita nel 1904 da un ricco imprenditore portoghese, questa grande casa gotica e la sua fitta rete di giardini, gallerie, grotte e due pozzi, oggi è abbandonata.

Ora è classificata come patrimonio mondiale dall’UNESCO all’interno del “Paesaggio Culturale di Sintra” e sebbene sia gestita dallo Stato e mantenuta come un’attrazione turistica, questo non può impedire al muschio e alla vegetazione di entrare in questo spazio mistico.

29 giugno 2017
Lascia un commento