L’orango che si lava i denti

I grandi primati sono i cugini lontani dell’uomo, tanto che spesso non solo ne condividono le espressioni, ma anche i comportamenti. È il caso di un singolare orango ospitato in un rifugio del Borneo, amante dell’igiene dentale.

Si chiama Siswi, ha 34 anni ed è un docile orango protetto al Tanjung Puting National Park in Indonesia. Per gioco, qualche anno fa è stato consegnato uno spazzolino e del dentifricio all’animale e da allora non può farne senza. Dopo ogni pasto, e prima di coricarsi, il primate non rinuncia a una bella spazzolata per denti sempre sani e alito perfetto.

In un primo momento si è pensato che l’animale semplicemente adorasse il sapore del dentifricio, quindi la struttura che lo ospita ha sequestrato spazzolino e prodotti per l’igiene orale per vagliarne le reazioni. In assenza di questi, Siswi ha cercato altri metodi rudimentali per rinfrescare gengive e bocca, segno di come non sia il sapore a spingere a questo comportamento bensì un desiderio di igiene personale.

Il fatto curioso è che nessuno pare abbia mai insegnato all’orango come lavarsi i denti, quindi deve essere un comportamento acquisito dall’osservazione dell’uomo. Consegnato spazzolino e dentifricio, infatti, il primate sapeva perfettamente a cosa servisse, senza bisogno di ulteriori istruzioni. Probabilmente, così come affermano i volontari del rifugio, Siswi ha osservato negli anni i turisti che spesso campeggiano nel parco, grazie alla presenza vicina di un corso d’acqua navigabile.

Il fotografo tedesco Jurgen Freund ha analizzato e immortalato per diverso tempo le azioni di Siswi, giungendo a un’unica conclusione:

«Credo che i primati ci somiglino molto. Sono estremamente intelligenti e molto curiosi del comportamento umano.»

21 novembre 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento