La Regione Lombardia avrà un Piano per la qualità dell’aria. A presentare l’iniziativa lo stesso presidente Roberto Formigoni, che fissa come limite temporale massimo i primi mesi del 2013. Il documento stabilirà nuovi interventi e pratiche sostenibili da avviare per migliorare in maniera sensibile l’aria respirata dai cittadini lombardi.

L’avvio da parte della Lombardia del Piano Regionale sarà preceduto da un forum organizzato dalla stessa Regione per il 26 e 27 settembre e intitolato “La natura della nostra aria. Domande consapevoli, risposte sostenibili”. Gli incontri saranno aperti a proposte di miglioramento della qualità dell’aria da tutti i fronti, come sottolinea lo stesso Formigoni:

Vogliamo raccogliere contributi per il Piano regionale sulla qualità dell’aria. Sarà un forum libero e inclusivo, le persone saranno invitate a inviare osservazioni, fornire pareri e materiali conoscitivi in tre settori: trasporti su strada e mobilità, sorgenti stazionarie e uso razionale dell’energia, attività agricole e forestali.

Dopo gli incontri di settembre sarà la volta della presentazione presso il Consiglio Regionale della Lombardia, prevista per la metà di novembre, a cui si prevede seguirà nei primi mesi del 2013 la definitiva approvazione. Formigoni ha poi concluso il suo intervento con un invito diretto al Governo Monti, rivolto in particolar modo al ministro dell’Ambiente Corrado Clini:

Ci aspettiamo che il Governo vari il piano nazionale per la qualità dell’aria che l’Unione europea ci chiede da tempo e che sto sollecitando al ministero dell’Ambiente.

19 settembre 2012
Lascia un commento