Una delicata storia di amore incondizionato quella di Lilly, un Pitbull di 8 anni, e della sua proprietaria Christine Spain. La donna di 56 anni stava rincasando, dopo una serata un po’ alcolica in compagnia del suo fidanzato, a Shirley nel Massachusetts. Anche se alticcia aveva deciso di costeggiare i binari del treno, via più rapida per il ritorno verso casa, ma sfortunatamente più pericolosa. Mentre la coppia camminava in prossimità del passaggio a livello, la donna è caduta a terra svenuta, forse per un malore.

Lilly, preoccupata, si è subito resa conto della problematicità della situazione, e dal pericolo rappresentato dal treno in arrivo. Senza perdersi d’animo, e da sola, ha iniziato a trascinare freneticamente Christine lontana dai binari. L’operazione ha permesso alla proprietaria di salvarsi, ma la piccola Lilly è stata travolta dal convoglio riportando gravi ferite. Testimone dell’impatto un tecnico della stazione che ha cercato di avvisare il macchinista, ma che non è riuscito a evitare l’impatto. Giunto in prossimità della coppia ha trovato Christine ancora in stato d’incoscienza, e al suo fianco Lilly coperta di sangue che in silenzio vegliava la sua proprietaria.

L’emergenza è apparsa subito molto elevata, quindi dopo aver condotto Christine in ospedale, Lilly è stata ricoverata in un centro veterinario. Le sue condizioni sono apparse subito complicate e, dopo una prima operazione, i dottori hanno deciso per l’amputazione della zampa destra anteriore. Oltre a ciò, la piccola ha riportato una frattura del bacino, un inserimento di placche di metallo alla zampa posteriore e traumi interni.

Lilly è sotto osservazione, ma i medici sono fiduciosi. La sua ripresa sarà lunga vista la molteplicità dei danni, ma con un po’ di riabilitazione e amore potrà riprendere a camminare anche se tripode. Il figlio di Christine, insieme a tutta la famiglia, è accanto alla piccola pitbull per darle sostegno e affetto. Lilly era stata adottata da lui e consegnata alla madre come sostegno contro i suoi problemi di alcolismo. Nonostante l’esito infelice della serata durante gli anni la cagnolina è risultata decisiva e utile alla donna, che con il tempo ha diminuito il quantitativo di alcol dedicando la sua attenzione al cane.

David, il figlio di Christine, è anche un ufficiale della Polizia di Boston e ha così commentato:

«Lilly è sempre stata un cane speciale sin dal primo giorno che l’abbiamo portata a casa, salvandola dal canile. Mia madre le ha dedicato tutto il suo amore, il suo affetto e tutte le cure necessarie. Viveva per Lilly, passavano ore intere a passeggiare insieme. Forse tutto accade per un motivo e Lilly ha voluto sdebitarsi, rischiando la sua vita».

Quando entrambe saranno guarite e fuori pericolo lasceranno Shirley per raggiungere David a Boston, dove potranno proseguire insieme riabilitazione e cure. Spesso si parla di pitbull solo in qualità di cani aggressivi, ma in poco sanno che sono animali pacifici e spesso utilizzati per la pet-therapy con ottimi risultati.

14 maggio 2012
Lascia un commento