Ogni libro lascia dopo di sé il seme della cultura, ma qualche volta può lasciare anche un vero e proprio seme in grado di dar vita ad una vera e propria pianta. Non è una magia, anche se si tratta di un libro di favole per bambini. “Libro Arbol” arriva dall’Argentina ed è stato realizzato in carta riciclata, con pagine biodegradabili stampate con inchiostro ecologico che contengono semi di jacaranda, una pianta tipica del Sud America e degli Stati Uniti centrali. Il libro dopo essere stato letto, se piantato e curato può dare origine ad una pianta in grado di crescere fino a 30 metri.

È stato ideato dall’editore argentino Pequeño Editor, in collaborazione con l’agenzia pubblicitaria Fcb e grazie al lavoro dei maestri cartapestai della Papelera Palermo, nell’ambito dell’iniziativa “Tree Book Tree”. L’editore ha fornito anche le istruzioni per il suo utilizzo:

  • Primo passaggio – leggi il libro insieme ad un bambino, insegnandogli il rispetto e l’ammirazione che deve avere verso la natura.
  • Secondo passaggio – inumidisci il libro e mettilo in un luogo fresco, dove non batte il sole. Mantienilo umido finché non germoglia. Poi piantalo fino alle radici senza coprire le gemme.
  • Terzo passaggio – una volta sotto terra curalo con regolarità.

L’idea del progetto è partita dal desiderio di accompagnare nella crescita i bambini. Come ha dichiarato la casa editrice:

Una volta piantato, il libro crescerà proprio come fanno i bambini.

Un progetto importante dalla doppia vita: come libro ha lo scopo di insegnare ai bambini fino ai 12 anni, la bellezza della natura e l’importanza del rispetto per l’ambiente che ci circonda, imparando a conoscerne le potenzialità; come albero dimostrerà che tutte le cose dopo il loro utilizzo possono diventare risorse di diverso tipo e accompagnerà il bambino nel suo percorso di crescita ricordando sempre di mantenere nella mente e nel cuore i principi imparati.

Illustrato da Gusti, famoso illustratore argentino e Anne Decis, francese, si intitola “Mi papá estuvo en la selva” (“Mio papà è stato nel bosco”). Racconta la storia del viaggio del papà di Theo nella foresta dell’Equador. Il viaggio viene narrato dal piccolo Theo con tono innocente, ma con sfumature di umorismo.

25 giugno 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento