Due importanti novità sono attese con la Legge di Stabilità 2018 appena varata dal Consiglio dei Ministri. Il provvedimento arriverà nei prossimi giorni in Parlamento, entro il 20 ottobre, e porterà con sé la riduzione della percentuale di detrazione fiscale per le caldaie e l’introduzione di un “bonus verde” per la sistemazione di giardini e terrazze.

Bonus Verde

L’introduzione del bonus verde nella Legge di Stabilità 2018 è stata annunciata dal primo firmatario del provvedimento, il deputato PD Edoardo Fanucci, specificando come il provvedimento risulterà esteso anche alle aree condominiali:

Dopo una battaglia parlamentare durata anni, c’è la conferma che la prossima Legge di Stabilità introdurrà il “bonus verde”, che estende le detrazioni previste per le ristrutturazioni edilizie anche alle sistemazioni del verde privato, come giardini e terrazze anche condominiali. Questa misura accoglie la proposta di legge di cui sono firmatario, insieme al deputato Maurizio Bernardo.

=> Leggi le novità su Ecobonus e risparmio energetico

Entrando nello specifico del provvedimento, lo stesso Fanucci ha specificato la percentuale detraibile e l’anno di riferimento, che sarà esclusivamente il 2018:

La norma prevede una detrazione dall’imposta del 36% per le spese effettuate sulle pertinenze di fabbricati di qualsiasi genere, relativi alla sistemazione a verde di aree scoperte di pertinenza delle unità immobiliari.

Soddisfazione espressa anche dal WWF, che ha commentato in una nota l’introduzione del nuovo bonus:

La misura per far crescere il verde di cui le nostre città e i cittadini hanno un fortissimo bisogno, annunciata nella Legge di Bilancio varata oggi dal Consiglio dei Ministri è certamente un fatto importante.

Aumentare la quantità di verde nelle nostre città è un passaggio indispensabile per renderele resilienti, mitigare gli effetti del cambiamento climatico, assorbire e ridurre gli inquinanti atmosferici, depurare le acque e aumentare il drenaggio naturale oltre che migliorare la salute e il benessere dei cittadini, soprattutto i bambini, che vivono nelle nostre città.

La scelta di valorizzare attraverso un meccanismo fiscale innovativo il verde, in particolare quello urbano, è certamente una scelta positiva oltre che un meccanismo utile per averee aree urbane più amiche della natura e della salute.

=> Scopri gli incentivi caldaie 2018, bando da 4,8 mln nel Lazio

Caldaie e finestre

Verrà prorogato il provvedimento che vede garantito il 65% di detrazione fiscale per la riqualificazione energetica degli edifici: fino a tutto il 2018 per le singole unità abitative e fino al termine del 2021 per i condomini. Alcune importanti variazioni interesseranno tuttavia finestre e caldaie a condensazione e a biomassa, che vedranno l’aliquota scendere al 50%.

Introdotta con la Legge di Stabilità 2018 anche la portabilità dell’Ecobonus: il credito ottenuto per interventi svolti su singole unità immobiliari potrà essere ceduto a terzi. In arrivo anche il Fondo di garanzia finanziato dai ministeri Sviluppo Economico e Ambiente con 50 milioni di euro, con i quali si punta a sbloccare lavori edili per circa 600 milioni.

17 ottobre 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento