Le novità Audi al Salone di Ginevra 2014

È ricco di novità lo stand Audi al Salone di Ginevra 2014. Il marchio dei Quattro Anelli ha portato in Svizzera il meglio della sua produzione attuale che, come ormai noto, è sempre più attenta all’ambiente grazie a modelli innovativi come le versioni e-tron e g-tron della Audi A3 Sportback, senza dimenticare la Q5 Hybrid quattro.

La nuova Audi A3 Sportback e-tron è una delle proposte ibride più importanti presenti a Ginevra. La tecnologia propulsiva si avvale di un motore elettrico asincrono da 7 kW raffreddato a liquido che si accompagna all’unità a benzina 1.4 TFSI dotata di iniezione diretta e in grado di erogare 150 cavalli di potenza e 250 Nm di coppia.

Il cambio sequenziale e-S-tronic a sei rapporti è progettato esclusivamente per la A3 Sportback e-tron e assicura un eccellente sfruttamento delle potenzialità garantite dal sistema ibrido, capace di garantire una potenza complessiva di 204 cavalli e una coppia di 350 Nm. Le prestazioni si confermano di ottimo livello, con una velocità massima pari a 222 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h effettata in 7,6 secondi.

Consumi ed emissioni dell’ibrida plug-in Audi si confermano, al pari del piacere di guida e della qualità costruttiva, ai vertici della categoria. La Audi A3 Sportback e-tron richiede appena 1,5 litri per percorrere 100 km, emettendo 45 g/km di CO2 che si azzerano del tutto quando si decide di viaggiare in modalità completamente elettrica (per un massimo di 50 chilometri e fino a 130 km/h di velocità).

Un’altra gradita presenza al Salone di Ginevra è la Audi A3 Sportback g-tron, ovvero la versione a metano e Audi e-gas della cinque porte tedesca. La vettura è dotata del motore turbo bifuel 1.4 TFSI modificato dal costruttore per ottimizzarne il rendimento con l’alimentazione a gas, in modo da garantire un’elevata affidabilità e prestazioni in linea con gli standard (elevati) del resto della gamma.

La potenza di 110 cavalli e la coppia di 110 Nm consentono alla A3 Sportback g-tron di raggiungere una velocità massima di 190 km/h e di passare da 0 a 100 km/h in meno di 11 secondi, per consumi particolarmente contenuti di 3,5 kg di gas ogni 100 chilometri ed emissioni sempre inferiori a 95 g/km. L’autonomia, considerando unicamente la riserva di metano, è di oltre 400 chilometri, ma s arrivano a superare i 1.300 chilometri se si considera anche l’alimentazione a benzina.

La mobilità del futuro passa anche per l’alimentazione full-hybrid che caratterizza la Audi Q5 ibrida. Il SUV tedesco è presente a Ginevra portando con sé le sue caratteristiche di grande efficienza, grazie alla batterie al litio ad alte prestazioni e alla capacità di viaggiare in modalità completamente elettrica, quindi a zero emissioni.

La modalità EV, infatti, rende la Q5 hybrid un SUV ad impatto zero, in quanto sfrutta la possibilità di percorrere fino a 3 chilometri ad una velocità costante di 60 km/h senza utilizzare il motore termico e senza rinunciare a nulla di quanto assicurato in termini di comfort e sicurezza da una sport utility di fascia alta come la Audi Q5 hybrid quattro.

Lo schema propulsivo prevede la presenza del motore 2.0 TFSI e di un’unità elettrica che garantiscono, nel ciclo combinato, un consumo di 6,9 litri ogni 100 km ed emissioni di 159 g/km, oltre ad essere pienamente gestibili dal conducente tramite tre programmi di funzionamento predefiniti. A tutto ciò si aggiungono i vantaggi della trazione integrale quattro, divenuta in questi anni un vero e proprio marchio di fabbrica per Audi.

Uno sguardo agli altri modelli presenti presso lo stand del costruttore mette in evidenza l’esordio della nuova e sempre affascinante Audi TT 2014, accompagnata dalla showcar Audi TT quattro Sport Concept, dalla Audi S1, dalla Audi S3 Cabriolet e dalla Audi RS4 Nogaro Selection.

12 marzo 2014
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento