Si chiama Ashley Vincent, viene da Chonburi in Thailandia, ed è il vincitore dell’edizione 2012 del concorso fotografico del National Geographic. A fargli meritare il prestigioso riconoscimento è stato un sensazionale scatto rubato a una tigre che vive nello zoo tailandese Khao Kheow Open Zoo, scelto tra le circa 22.000 immagini candidate e provenienti quest’anno da oltre 150 paesi.

>>Guarda la raccolta di wallpaper del National Geographic

Il felino, di nome Busaba, è stato ritratto nel mezzo delle sue operazioni di “toletta” quotidiana, mentre si scrolla con decisione dalla pelliccia l’acqua della sua piscina privata. Un’istantanea che è valsa al suo autore un premio da 10.000 dollari e un viaggio al quartier generale del National Geographic, a Washington DC. Il fotografo ammette di avere avuto anche un po’ di fortuna:

Ho scattato molte altre foto di Busaba, prima di questa, e stava diventando difficile ottenere immagini diverse l’una dall’altra. In tutta umiltà, devo riconoscere che quel giorno Madre Natura ha sorriso favorevolmente su di me!

Per la categoria “Luoghi”, il premio è stato invece assegnato alla foto “Il Cervino a Zermatt, Svizzera”, di Nenad Saljic:

National Geographic Photo Contest 2012

Nenad Saljic, National Geographic Photo Contest 2012

Micah Albert, con un’immagine di due donne intente a scavare tra i rifiuti nella discarica comunale di Dandora, in Kenya, ha ottenuto il primo posto nella categoria “Persone”.

 National Geographic Photo Contest 2012

Micah Albert, National Geographic Photo Contest 2012

Nella photogallery le altre foto premiate con menzioni d’onore nelle varie categorie.

9 gennaio 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento