Quando si parla di automobili e inquinamento, ci si concentra unicamente sugli scarichi dannosi per l’aria, sui consumi di petrolio, sulle alternative eco-compatibili come l’idrogeno o l’energia elettrica. In pochi, tuttavia, si domandano quali altri elementi tossici – e praticamente invisibili – un’autovettura nasconda al suo interno.

I ricercatori di Ecology Center, spinti da questa curiosità, hanno voluto testare un parco di oltre 200 vetture di punta per le annate 2011 e 2012, passando gli interni al vaglio di speciali scanner a fluorescenza e a raggi X. E le scoperte sono allarmanti: le automobili sottopongono i loro passeggeri a un numero infinito di sostante chimiche dannose, come il cloruro di polivinile e ritardanti di fiamma bromurati.

Gli studiosi hanno quindi elaborato il livello di esposizione a queste sostanze a cui sarebbero sottoposti i passeggeri, stilando quindi la classifica delle automobili più tossiche, e potenzialmente dannose, per la salute dell’uomo. Il tutto è stato possibile definendo una scala da 0 a 5 in base all’emissione di gas nocivi o di altri elementi tossici invisibili, non di immediato riconoscimento come potrebbe essere il fumo nero rilasciato dai tubi di scarico.

La palma nera dell’automobile più tossica la vince la Mitsubishi Outlander Sport fabbricata nel 2011, con un punteggio di 3,17. La meno nociva è invece la Honda Civic in versione 2012, con un tasso di soli 0,26 punti. Honda si aggiudica il miglior posto rifiutando complementi interni in PVC e riducendo al minimo i metalli pesanti utilizzati. Nella Outlander Sport, invece, sono stati rilevati ritardanti bromurati e all’antimonio, interni in pelle trattati al cromo, metalli allergenici per gli individui ipersensibili, come ad esempio il nichel.

La Mitsubishi, tuttavia, non è l’unica azienda a proporre sostanze tossiche nelle proprie automobili. La Chrysler 200 SC del 2012 arriva a 3,17, la Kia Soul a 3,11. Di seguito la lista completa delle automobili analizzate, chissà che non sia utile ai consumatori per l’acquisto del loro prossimo mezzo di locomozione privata.

  • Honda Civic 2011 – 0.46;
  • Toyota Prius 2011 – 0.55;
  • Honda CR-Z 2011 – 0.66;
  • Nissan Cube 2011 – 0.65;
  • Acura RDX 2012 – 0.74;
  • Acura ZDX 2012 – 0.74;
  • Audi S5 2012 – 0.74;
  • Smart coupé 2011 – 0.74;
  • Toyota Venza 2011 – 0.77;
  • Smart Passion 2011 – 0.79;
  • Mini Cooper S. Clubman 2012 – 2,84;
  • VW EOS 2012 – 2,85;
  • Kia Sportage 2011 – 2,87;
  • Chevy Aveo5 2011 – 2,89;
  • Hyundai Accent 2012 – 2.98;
  • Mazda CX-7 2011 – 3.08;
  • Nissan Versa 2011 – 3.08;
  • Kia Soul 2011 – 3.11;
  • Chrysler 200 SC 2011 – 3.17;
  • Mitsubishi Outlander Sport 2011 3.17.

, Healthy Stuff

18 febbraio 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento