Lascia il cane in auto sotto il sole, denunciata: ecco i rischi

Lasciare il cane in un’auto parcheggiata sotto il sole può avere conseguenze gravi, sia per la salute dell’animale che dal punto di vista legale. È quanto è accaduto a Jesolo negli ultimi giorni, così come riporta Il Messaggero, dove un quadrupede sarebbe rimasto all’interno di un veicolo per diverse ore, per poi essere salvato dall’intervento delle autorità.

Il tutto, così come accennato, è accaduto pochi giorni fa, quando un ragazzo ha notato un cane all’interno dell’abitacolo di un’automobile, quest’ultima parcheggiata sotto il sole. Il giovane, il quale si stava recando in spiaggia, ha notato l’animale attorno a mezzogiorno. Al ritorno dal pomeriggio al mare, verso le 18, il ragazzo ha però appurato come il cane fosse ancora rinchiuso all’interno del mezzo e, per questa ragione, ha deciso di allertare le autorità chiamando il 113.

=> Scopri i consigli per i cani in auto d’estate


Gli agenti, giunti sul posto, hanno prima cercato di rintracciare la proprietaria dell’animale, poi poi forzare il finestrino della vettura, lasciato leggermente aperto per garantire il ricircolo dell’aria. Senza rompere il vetro, gli agenti sono riusciti ad aprire la porta e a trarre in salvo il quadrupede, un cocker anziano accaldato e bisognoso d’acqua. La proprietaria, una donna di 54 anni, sarebbe quindi stata convocata in commissariato, per poi essere denunciata.

=> Scopri le norme di sicurezza per i cani in auto


È bene ricordare come, nonostante la presenza di un finestrino aperto, l’abitacolo di un’automobile possa raggiungere temperature elevatissime sotto il sole, anche di 70 gradi, trasformandosi in un vero e proprio forno. Gli animali domestici, in particolare i cani, non hanno sufficienti risorse fisiologiche per combattere questo caldo eccessivo, non solo perché il loro corpo è ricoperto di pelo, ma anche per una scarsa sudorazione della loro pelle. Le conseguenze possono essere molto gravi, con un blocco delle funzionalità degli organi a partire dal cuore, fino alla morte. Per questo motivo è sempre indicato portare con sé l’animale in tutti gli spostamenti, evitando di lasciarlo in auto anche per pochissimi minuti.

19 giugno 2018
Fonte:
Lascia un commento