Le lasagne sono il piatto classico del pranzo della domenica e delle feste comandate, solitamente molto sostanziose perché a base di carne; nel tempo hanno subito evoluzioni importanti e più light. Tipiche della zona emiliana, si sono diffuse in tutto lo stivale, e nel tempo hanno varcato i confini, subendo inclinazioni e scelte a seconda del luogo. La voglia di sperimentare, e la necessità di una cucina meno grassa e più attenta, ha spinto verso la sperimentazione. Sono nati piatti interessanti, gustosi, intriganti e molte alternative di lasagne vegetariane per una cucina consapevole.

Seguendo lo stile classico della ricetta è importante che vengano utilizzate la pasta all’uovo in sfoglie rettangolari, la besciamella e il formaggio. Nel tempo sono subentrate alternative utili come la pasta integrale, al kamut, oppure con farine alternative e senza l’uovo. Così da accontentare gli estimatori della cucina vegan. Per quanto riguarda la ricetta vegetariana classica è possibile variare il ripieno in base alla stagionalità delle verdure disponibili.

Per preparare una buona teglia di lasagne vegetariane procuratevi alcuni ingredienti base, farcendo il tutto con un ragù totally green:

  • 1 zucchina
  • 1 carota
  • mezzo porro
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 2 spicchi d’aglio
  • mezzo peperone
  • 1 melanzana piccola
  • soia granulare o in fiocchi o spezzettata circa 150 gr
  • 250gr di lasagne
  • olio EVO
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • 1 lt di passata di pomodoro
  • aromi: salvia, alloro, rosmarino
  • per il brodo di verdure: 1 foglia di alloro, 1 carota, 1 patata e poco prezzemolo
  • sale e pepe q.b.
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • un ciuffo di basilico
  • una confezione di besciamella
  • formaggio grattugiato
Pasta per lasagne

Lasagna pasta with basil herb leaf sprig isolated over white via
Shutterstock

Per prima cosa è importante realizzare il ragù vegetariano al quale aggiungeremo la soia per creare un effetto simile all’originare, una corposità e un gusto che non faranno rimpiangere la carne. Preparate il brodo di verdure versando in acqua 1 foglia di alloro, 1 carota, 1 patata e poco prezzemolo, quando sarà pronto prelevate qualche mestolo e versatelo in una ciotola capiente. Immergetevi la soia per reidratarla. A parte affettate il porro, la cipolla, la carota e il sedano e soffriggetele in una padella a bordo alto con gli spicchi d’aglio, l’olio EVO e a piacere un pizzico di peperoncino e qualche cappero.

Aggiungete gradualmente il peperone mondato e tagliato a cubetti, quindi dopo 10 minuti la melanzana e la zucchina affettate. Lasciate ammorbidire per qualche minuto versando il vino, aggiungete la passata di pomodoro, l’alloro e per finire la soia. Lasciate cuocere a fuoco lento mescolando per amalgamante, aggiustate di sale e pepe, quindi rabboccate con il brodo per evitare che si asciughi troppo. Procedete con un’ora di cottura e aggiungete un cucchiaino di zucchero di canna e il basilico, assaggiate prima di spegnere per controllare il giusto quantitativo ed equilibrio tra spezie e sapori.

Lasciate raffreddare quindi, a piacere, eliminate l’aglio e l’alloro e frullate il tutto così da ottenere un ragù compatto e corposo. Preparate la teglia per l’infornata versandovi un filo di olio EVO e tre cucchiai di besciamella, appoggiate il primo strato di pasta per lasagne e copritelo con un cucchiaio di besciamella. Farcite il tutto con uno o due mestoli di ragù vegetariano così da ricoprire l’intero strato, cospargete con il formaggio grattugiato e un pizzico di pepe. Ripetete appoggiando una nuova sfoglia seguita dalla besciamella, dal ragù, dal formaggio e dal pepe (o se volete anche un pizzico di noce moscata).

Teglia di lasagne vegetariane

Zucchini Lasagna via Shutterstock

Realizzate almeno 4 strati, eventualmente dividete la pasta in più teglie, completando l’ultimo strato con una sfoglia di pasta, uno porzione di besciamella e una dose abbondante di formaggio grattugiato. Infornate per circa 1 ora a 180°, controllando la cottura con uno stuzzicadenti. Sfornate, lasciate raffreddare pochi minuti, quindi impiattate e servite ancora caldo.

3 febbraio 2014
I vostri commenti
M Luisa , mercoledì 26 novembre 2014 alle21:08 ha scritto: rispondi »

Buona sera, trovo tante vostre ricette veramente interessanti però non trovo mai ricette con ingredienti senza glutine o, forse, mi sono sfuggite. Comunque sia, se siete in possesso di info o di ricette senza glutine, vi prego di volermele inviate o di pubblicarle. Ingrazio e attendo un vostro cenno. M Luisa

tina, lunedì 21 aprile 2014 alle21:12 ha scritto: rispondi »

Vorrei provare delle ricette vegetariane x il momento assaggio le lasagne mi sembrano buone vediamo in futuro

Lascia un commento