L’ennesimo caso d’abbandono di cani si registra sulla Penisola, questa volta con delle modalità ancora più scioccanti rispetto a quelle a cui si è ormai tristemente abituati. Succede a Pescara, dove ignoti hanno letteralmente lanciato due cani oltre le reti di un canile, probabilmente per partire per le vacanze senza Fido al seguito.

>>Guarda il video di Rocco Siffredi contro l’abbandono di cani

È stato uno dei volontari della struttura ad accorgersi della vicenda: nell’accudire gli animali ospiti, ha notato l’aumento del loro numero e la presenza di ferite su un paio di cani mai visti prima. Dalla natura dei tagli si è capito come gli animali si siano probabilmente impigliati nella recinzione e, da qui, la ricostruzione della vicenda: a quanto pare, i cuccioli sarebbero stati scagliati oltre le reti da un’auto nei paraggi. Gli animali sono stati immediatamente soccorsi e, non appena la loro guarigione sarà completa, verranno offerti a famiglie affidabile per un’adozione, magari congiunta.

Quello dell’abbandono degli animali durante il mese d’agosto è una triste usanza che coinvolge l’Italia ormai da fin troppi decenni, nonostante le continue campagne di sensibilizzazione e l’istituzione di specifiche sanzioni e pene per chi fosse colto in fallo. Eppure molti connazionali continuano imperterriti in questa pratica, mettendo in pericolo non solo la sicurezza degli esemplari, ma anche di automobilisti e comuni cittadini. Molto spesso, infatti, i cani abbandonati sul bordo delle strade causano incidenti anche mortali. E quando riescono a sopravvivere al traffico, possono diventare un pericolo in termini di igiene pubblica perché vanno a rimpolpare le fila del randagismo, soprattutto se non sterilizzati.

Si ricorda che chiunque si trovasse ad assistere a una scena d’abbandono può contattare le autorità competenti, premurandosi di segnare o fotografare con lo smartphone il numero di targa del proprietario colpevole.

6 agosto 2013
Fonte:
I vostri commenti
Roby, mercoledì 7 agosto 2013 alle8:02 ha scritto: rispondi »

Da come si presenta la giustizia non credo proprio che ci saranno delle conseguenze che insegnino a vivere a certi elementi definiti ingiustamente umani, d'altra parte con parte della politica che preferisce tutti liberi, che siano assassini plurimi, Nazisti o peggio, che speranza volgiamo dare a qualche cane o altro essere.

Lascia un commento