Cani e bambini rappresentano un’accoppiata felice, dove sintonia e amore sono le armi vincenti. E se l’amicizia cresce in un contesto dove le ferite, le difficoltà e l’abbandono hanno segnato il percorso, il legame diventa inscindibile. Jonny Hickey, un bambino autistico di 8 anni, ha trovato nel cane Xena la chiave di lettura dei suoi silenzi. Solo un anno fa le loro strade viaggiavano separatamente, il bambino appariva chiuso, solitario, restio all’interazione e predisposto all’isolamento dal resto della società.

>>Scopri i lama nella pet therapy

Xena invece, ancora cucciola, era al limite delle sue forze e a un passo dalla morte. La piccola, di razza mista American Staffordshire Terrier, era stata ritrovata priva di sensi all’interno di un cortile. Vittima di abuso e negligenza, era completamente disidrata e denutrita. Portata di corsa al rifugio DeKalb County Animal Services, in Georgia, per giorni aveva lottato tra la vita e la morte. Della cucciola si era interessata anche la rete, e tramite Facebook la sua vicenda era diventata di dominio pubblico.

Una raccolta fondi, nata spontaneamente, aveva sostenuto le cure della sua rinascita. Ma proprio grazie alla pagina Facebook la madre di Jonny, Linda Hickey, si era interessata al cane. A novembre, con il marito e il figlio, era partita alla volta del rifugio e Xena la guerriera, così ribattezzata dagli operatori, sin dal primo momento aveva dimostrato per Jonny un sincero affetto. L’incontro è durato solo quattro minuti, sufficienti alla famiglia per decidere per l’adozione di Xena.

>>Scopri l’importanza della pet therapy

Un incontro scritto nel destino, il cane si era rivelato subito molto amorevole e comprensivo. Tutto il suo interesse è ora focalizzato sul piccolo Jonny e la sua presenza ha lentamente colorato l’isolamento del bambino. Dal primo giorno di convivenza Jonny ha gradualmente riconquistato la voglia di giocare, chiacchierare e interagire. E anche durante gli spostamenti in macchina Xena siede solo sulle gambe di Jonny, una dichiarazione tangibile della voglia di stargli accanto.

Come dimostra il video – registrato dalla madre – il bimbo canta in macchina mentre Xena lo osserva estasiata, poggiando le zampe sulle sue piccole ginocchia.

12 giugno 2013
Fonte:
Lascia un commento