Una simpatica e affettuosa amicizia, quella nata tra un piccolo elefantino e un giovane struzzo: i due hanno fatto conoscenza all’interno di un parco naturale in Kenya. Il cucciolo con le orecchie grandi è stato tratto in salvo dall’associazione David Sheldrick Wildlife Trust (DSWT), che lo aveva estratto da un pozzo dove era fatalmente caduto. L’animale, ribattezzato Jotto, all’epoca aveva un solo mese di vita ed era visibilmente fragile, solo e bisognoso di amore. Per permettergli di riprendere forza e salute, era stato condotto alla riserva naturale dove, all’interno dello spazio, vivono molti elefanti salvati da condizioni di disagio o pericolo.

L’associazione, che aveva predisposto un periodo di accoglienza in funzione di un reinserimento in natura, non avrebbe mai pensato a un cambio radicale dei programmi. Jotto, nonostante la presenza di molti elefanti, ha deciso di stringere amicizia con alcuni esemplari di specie differenti. E tra questi si è legato in modo profondo a Pea, un giovane struzzo di soli due anni. Il volatile era stato recuperato casualmente nel 2014, in compagnia del fratello Pod, mentre la DSWT era in ricognizione per prestare aiuto ad alcuni elefanti. Durante il viaggio si era imbattuta nei due pennuti ancora piccoli e soli, conducendoli così al centro per le prime cure. I due avevano trovato un ambiente familiare ma, nonostante la possibilità di volare via, Pea era rimasto al centro salutando per sempre il fratello.

=> Scopri come il bracconaggio minaccia gli elefanti


Ma dopo due anni di amicizie, e nuovi dialoghi conoscitivi con i suoi vicini di casa, Pea, affezionatosi anche a un orfano di giraffa di nome Kiko, è diventato il punto di riferimento di Jotto. Il cucciolo di elefante ha scelto lui come nuovo amico e come nuova famiglia, seguendolo per tutti gli spazi del rifugio. L’usanza che mette in atto con maggiore frequenza è quella di appoggiare la sua testa sul corpo piumato dell’amico, con l’intento di riposare e sentirsi amato. È un branco anomalo il loro ma, a dispetto delle apparenze, molto equilibrato.

5 ottobre 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento