Lamantini in pericolo a causa degli uragani in USA

Il doppio passaggio di due uragani ha stravolto le coste degli USA e dei Caraibi: Irma e Harvey hanno complicato l’esistenza di molti stati come Florida, Texas e Louisiana. Ingenti i danni causati dal loro transito, moltissime le vittime e i stravolgimenti ambientali. Anche gli animali hanno patito fortemente la loro terribile violenza, che ha corrotto l’ecosistema di vastissime aree. Emblema dell’avvicendarsi di Irma sono i lamantini, mammiferi marini di grandi dimensioni. Sono soliti vivere in acqua basse e sono noti come mucche di mare, per il loro formato. Il passaggio dell’uragano ha creato una situazione curiosa, un effetto risucchio dell’acqua che ha portato a vista il fondale marino. Sabbia e alghe in evidenza, ma anche molti animali come i lamantini.

=> Scopri il dugongo


Rimasti senza la preziosa e vitale necessità dell’acqua, i lamantini si sono trovati improvvisamente spiaggiati, impossibilitati a ritrovare l’habitat naturale consueto. Questi animali, così amati e noti, hanno dato il nome a un’intera contea: la Manatee County. Sono a rischio estinzione e, per questo, protetti e tutelati. Vederli così indifesi, annaspare tra alghe e sabbia fangosa, ha spinto gli abitanti di Sarasota, a sud di Tampa, a raggiungerli per riportarli verso le profondità marine. Una procedura non certo semplice, e particolarmente rischiosa, che ha visto le persone spostare i mammiferi con l’ausilio di tappeti improvvisati. Non con poca fatica, i lamantini dal peso di duecento chili, sono stati condotti fino a un canale disposto a centinaia di metri. Ricongiungendosi, così, con l’amato mare.

Una procedura epica, che ha dato esito positivo grazie al passaparola attivato attraverso i social network. Ma che ha messo a repentaglio l’esistenza di molti volontari. La sparizione del mare è un fatto anomalo, dovuto due fattori: bassa pressione e forti venti.

=> Scopri il cane che porta cibo durante l’uragano


La prima consente all’uragano di risucchiare l’acqua dell’oceano, mentre i venti fortissimi la tengono a distanza. Due azioni di forza molto violente, che avrebbero potuto interrompersi all’improvviso scatenando un’alta marea mortale per i presenti. Tutto si è però concluso positivamente, in particolare per i lamantini, che hanno ritrovato la via di casa.

13 settembre 2017
Immagini:
Lascia un commento