Lady Gaga si è perfettamente ripresa dalla scomparsa della sua cagnolina Alice, l’animale domestico che ha accompagnato la sua crescita sin dalla prima infanzia. Venuta a mancare lo scorso ottobre, la popstar aveva fatto commuovere i fan con dei messaggi strappalacrime pubblicati sulla piattaforma Twitter. Oggi l’artista torna a far parlare del suo rapporto con i cani, mostrando la nuova arrivata in casa Germanotta: la cucciola Asia.

Lady Gaga ha deciso di adottare un nuovo cucciolo lo scorso mese. Questa volta, però, il cane non vivrà in compagnia dei suoi genitori in quel di New York, bensì a stretto contatto con l’interprete di ARTPOP. E, per allietare i fan che ogni giorno attendono la cantante nei pressi dell’hotel in cui è solita alloggiare, Gaga si è mostrata ieri in compagnia della cagnolina e del compagno Taylor Kinney.

Già super-fotografata sui social network che la stessa Germanotta gestisce, Asia è un Bouledogue Francese di color nero, per nulla spaventato né stupito dalla presenza di ammiratori e paparazzi. In braccio alla famosa proprietaria – quest’ultima vestita casual con giacca di pelle, gonnellina scozzese e cappello di lana – Asia si è prestata ai complimenti dei fan e all’attenzione dei media. A distogliere l’attenzione dei fotografi solo Taylor Kinney che, per nulla preoccupato del momento in pubblico, ha ironicamente pizzicato il lato B della fidanzata.

Lady Gaga con il cane Asia

Lady Gaga con il cane Asia, Daily Mail

Lady Gaga è sempre stata al centro delle polemiche per il suo atteggiamento ambiguo nei confronti degli animali: pur non separandosi mai dai suoi esemplari domestici, negli anni ha fatto discutere per l’uso intensivo di pellicce per i suoi outfit, così come l’ormai infausto abito di carne del 2009. La popstar, pur dichiarandosi onnivora e non rinunciando ai prodotti di origine animale, ha però sempre dimostrato molto interesse per la cura e l’affetto dei suoi animali domestici. E chissà che la presenza quotidiana di Asia non la convinca a fare qualche passo in più.

14 maggio 2014
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento