La tavola di giugno si arricchisce di nuova frutta, verdura e molte riconferme, sostanzialmente una spesa molto colorata e piena di profumi estivi. Un incentivo ad abbandonare abitudini alimentari scorrette in favore di cibi pieni di vitamine e sali minerali, ideali per un’alimentazione più leggera ma saporita. Il paniere della frutta e della verdura è un’anteprima dell’estate, appuntamento annualmente irrevocabile che cade il 21 giugno.

La cesta della spesa si arricchisce di alimenti ideali per la nostra pelle e per la sua salute, un carico di cibi che aiutano la naturale idratazione dell’epidermide e la preparano per il sole dell’estate.
Toccasana per l’abbronzatura è proprio l’albicocca che fa il suo primo ingresso proprio ora: ricca di caroteni, favorisce la corretta tintarella estiva. Morbida, succosa e vellutata l’ albicocca è una compendio di Vitamina B, C, PP, A oltre ad un carico di sali minerali. Consigliatissima per chi soffre di anemia dovrebbe presenziare costantemente sulla tavola da giugno fino a settembre, sfortunatamente è anche un potente lassativo quindi meglio non abusarne.

Sua compagna è l’immancabile pesca che, nella variante classica o pesca noce, bussa alla porta di questo mese. Bianca, gialla liscia o vellutata la pesca è ricca di acqua e per questo succosa e saporita, ricca di Vitamina A e C è un ottimo diuretico. Tra le conferme di stagione ancora le profumatissime fragole, le nespole, le pere, il kiwi, le arance e le ciliegie. New entry per le prugne, le more di gelso, i lamponi, il ribes, le amarene e l’uva spina tutti ottimi antiossidanti, e infine il re della tavola estiva: il melone. Consigliate le macedonie ricche, magari da guarnire con una pallina di gelato fatto in casa.

Per quanto riguarda la verdura presenziano nuovamente le anteprime del mese precedente, con l’arrivo di qualche chicca pre-estiva come le zucchine ed i fiori di zucca. Le zucchine sono il cibo ideale per chi vuole mantenersi in forma grazie al loro basso contenuto calorico, in coppia con i fiori di zucca con i quali preparare primi invitanti e le immancabili fritture in pastella. Un cibo paradisiaco amatissimo e onnipresente sulle tavole dell’estate.

Non possiamo esimerci dal parlare della melanzana, a basso impatto calorico, meglio se consumata alla griglia e poco condita. Ricca di calcio, fosforo, vitamine A e C e potassio è un diuretico naturale perchè ricca d’acqua, quindi un toccasana per i nostri reni, oltre a contrastare l’aumento del colesterolo nel sangue. Spazio anche al cetriolo ricchissimo d’acqua e privo di grassi, i fagiolini ottimi per una dieta vegetariana perchè carichi di potassio, ferro, calcio e vitamina A, quindi il ravanello che contiene acido folico e l’ortica che è un depurativo e un’antinfiammatorio naturale.

Infine il pomodoro composto da un 95% di acqua e solo 20 calorie per 100gr. Ricchissimo di Vitamine e sali minerali, è una fonte primaria di potassio ideale per ripulire le arterie e prevenire l’arteriosclerosi. Contiene carotene e beta-carotene, quindi è un perfetto compagno di abbronzatura con carote e albicocche. Infine è un antiossidante naturale, protegge dai radicali liberi contro alcune forme tumorali. La cesta della spesa di giugno è quindi un concentrato di benessere supremo, come sempre prodotti importanti per la nostra salute da consumare freschi incentivando il commercio locale a KM zero.

4 giugno 2012
Lascia un commento