Il mese di agosto è l’ultimo della stagione estiva, ma è anche quello che coincide con le vacanze per la maggior parte delle persone. Pronti in direzione mare o montagna ci prepariamo per un relax e un riposo assoluto, che investe anche la voglia di cucinare. agosto ci viene in soccorso con una spesa piena di riconferme succose di stagione, ma anche ricca di new entry prelibate.

Piatti veloci, leggeri e sani, è l’imperativo per il mese di agosto. E per questo la spesa è ricca di cibi importanti per la salute e per l’energia personale. A partire dalla riconferma più importante cioè l’anguria, ancora presente sulla tavola di agosto. Un’ottima alternativa al gelato serale, grazie all’alta percentuale di acqua è un frutto dissetante e poco calorico.

Per quanto riguarda il banco frutta potrete fare scorta delle dorate albicocche, ancora morbide e zuccherate, quindi trovare ciliege e duroni. Immancabile il gruppo antiossidante per eccellenza: mirtilli, more, lamponi e ribes. Ottimi insieme in macedonia, conditi con succo di pesca o di anguria. Riconfermato anche il melone, da servire fresco e tagliato a fette. Oppure come parte integrante di spiedini sfiziosi a base di mozzarelline e basilico. Posto ancora per la nespola del Giappone, le prugne e le susine, le pesche e l’uva spina.

Le nuove entrate per l’ultimo mese estivo sono la prima uva e i fichi. La prima ricca d’acqua e di minerali è un ottimo diuretico naturale, aiuta a combattere il colesterolo cattivo e favorisce la digestione. Anche lei fa parte del club degli antiossidanti naturali, quindi è anche un fantastico antitumorale, antinfiammatorio e antibatterico. L’uva rossa, in particolare, contiene molto ferro ed è consigliata per chi soffre di anemia.

Invece il fico è il vero principe del mese, dalle caratteristiche importanti per la salute. Contiene circa l’80% di acqua ma anche una buona dose di zuccheri sani, è un frutto energizzante ma del quale non bisogna abusare in caso di diabete. Il decotto di fico è l’ideale contro la tosse, inoltre come frutto possiede proprietà lassative. Ma risulta altamente nutriente, in particolare secco, se si segue una dieta vegan o vegetariana. Ottimo in tutti modi: nelle torte, in versione marmellata, oppure secco, con pesce e formaggi, sulla pizza bianca ma principalmente appena raccolto e lavato.

Per quanto riguarda la verdura la lista è molto simile a quella delle proposte del mese di luglio: pomodoro, peperone, ravanello, patate, carote, cetrioli, melanzane, piselli, rucola e gli immancabili fiori di zucca. Ancora qualche asparago, magari selvatico, lattuga e zucchine. In arrivo i primi fagioli e fagiolini e primissimi funghi. Non fatevi scappare queste primizie estive, ideali per le vostre insalatone fredde o da surgelare per la stagione invernale.

Un’idea veloce per un pranzo leggero: un carpaccio di ravanelli e cetrioli tagliati sottili, conditi con un filo di olio e aceto di riso. Aggiungete una spolverata di erba cipollina e grana in scaglie e avrete creato un antipasto goloso.

6 agosto 2012
Lascia un commento