Della passione per i cani della Regina Elisabetta II d’Inghilterra abbiamo ampiamente parlato in precedenza, in particolare del suo storico amore per la razza Corgi. Una discendenza regale anche per quanto riguarda i suoi piccoli amici a quattro zampe, dei quali ama la compagnia e l’estrema fedeltà. Ma con l’inizio del Giubileo di Her Majesty le notizie che la riguardano si moltiplicano quotidianamente.

Elisabetta II pare abbia ampliato ulteriormente il quantitativo di cani in suo possesso, nulla di strano per un’estimatrice di animali come lei. Ma la novità è da ricercare nel tipo razza e nel nome: a quanto pare The Queen ha preferito un cucciolo di Labrador alla consueta stirpe di Corgi. E non paga ha associato la passione per i cani ad un altro suo grande amore: quello per la saga di Harry Potter.

A quanto pare l’integerrima e irreprensibile Regina Elisabetta ha deciso di chiamare il piccolo Grifondoro (in inglese Gryffindor), in onore di una delle quattro case di Hogwarts create dalla prolifica penna di J. K. Rowling. Non una scelta casuale per una vera estimatrice della saga, il casato di Grifondoro è legato al coraggio, alla lealtà, all’audacia e alla nobiltà d’animo. Caratteristiche che da sempre Sua Altezza ammira e richiede in sua presenza. Come recita la canzone del casato intonata dal Cappello Parlante:

«È forse Grifondoro la vostra via, culla dei coraggiosi di cuore: audacia, fegato e cavalleria fan di quel luogo uno splendore».

Del resto nonostante il suo ruolo e i suoi compiti da Regina e Capo di Stato, Elisabetta II nasconde in cuor suo una tenera passione che l’accomuna a moltissimi estimatori del piccolo maghetto con gli occhiali. Non a caso nel 2006 la stessa J.K. Rowling partecipò all’ottantesimo compleanno della Regina. Chissà se questa nuova scelta potrà aprire le danze per un nuovo tipo di discendenza reale canina, tutta incentrata sui personaggi ed i casati di Hogwarts.

1 giugno 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento