Nuovo affondo della Lega Nord: insufficienti gli incentivi al nord per via dei privilegi del Sud. Questo quanto manifestato dal capogruppo della Lega Nord in Commissione Attività produttive alla Camera, Alberto Torazzi. La necessità, sostiene il rappresentante leghista, è di riequilibrare la distribuzione dei finanziamenti concessi, essendo stato eccessivamente favorito il meridione a discapito delle regioni del settentrione.

Chiaro fin da subito nelle sue richieste Torazzi, chiamato a esporre il documento della Lega Nord in materia di rinnovabili e fotovoltaico:

La Lega Nord impegna il governo ad adottare al più presto una revisione delle modalità per la determinazione dell’incentivazione al fotovoltaico, che introduca un correttivo perequativo collegato ai gradi-giorno delle zone climatiche, uniformando il valore dell’incentivo su tutto il territorio nazionale.

Il suo intervento prosegue poi analizzando come, stando ai dati in possesso ai vertici del carroccio, un impianto realizzato al nord verrebbe penalizzato in quanto:

in Sicilia gli incentivi sono più alti di circa il 40% mentre in Puglia del 30%. Questa differenza è inaccettabile e si ripercuote nel tempo di ritorno del capitale investito: mentre nell’Italia settentrionale i tempi di rientro degli investimenti sono stimabili tra gli undici e i tredici anni, in quella meridionale si riducono tra i sette e i nove anni.

28 luglio 2011
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Janna Srl, giovedì 28 luglio 2011 alle22:38 ha scritto: rispondi »

in merito alla richiesta della Lega Nord di innalzare le tariffe incentivanti al nord Italia perchè asserisce che il sud è avvantaggiato per l'ennesima volta: ma ha riflettuto prima di esporre questa richiesta il Ministro......secondo me no come si può pensare che il GSE paghi più incentivi al sud a discapito del nord, essendo sistemi fotovoltaici e palese comprendere che al sud l'irraggiamento solare è maggiore che al nord, aumentando di conseguenza la produzione in Kwh la differenza è solo questa non esiste nessun favoritismo. non continuiamo a renderci ridicoli. un consiglio AL NORD SAREBBE MEGLIO INSTALLARE MODULI AMORFI CHE NON NECESSITANO PRETAMENTE DI LUCE DIRETTA MA DI LUCE DIFFUSA AL NORD AVREBBERO SICURAMENTE PIù VANTAGGI DI PRODUZIONE ABBATTENDO I TEMPI DI RITORNO ECONOMICO.  Mario

Lascia un commento