La Honda Civic a metano è Green Car of The Year 2012

È la Honda Civic a metano la vettura scelta come Green Car of The Year 2012. La compatta giapponese si è aggiudicata il prestigioso riconoscimento superando le altre quattro finaliste, fra le quali figuravano modelli elettrici, ibridi e perfino una tradizionale variante turbodiesel come nel caso della Volkswagen Passat TDI.

Oltre alla media di Wolfsburg, le finaliste erano anche modelli di un certo richiamo, come la Ford Focus Electric, la Mitsubishi i-MiEV e la Toyota Prius V. A convincere i giurati, la cui decisione è stata resa nota a margine del Salone di Los Angeles, sono state le principali qualità della Civic Natural Gas: l’ottimo rendimento energetico, con consumi dichiarati di 16 km/l in autostrada, e la tecnologia di cui è dotata, come ad esempio la funzionalità ECON e la soluzione Eco Assist.

Punto a favore della compatta giapponese alimentata a gas naturale è stata la possibilità di fare rifornimento in poco tempo, essendo necessari circa cinque minuti per riempire il serbatoio a differenza invece di quanto accade con i modelli elettrici o ibridi, la cui ricarica completa delle batterie richiede diverse ore. A questo vantaggio si aggiunge poi la facoltà di ricaricare la vettura durante la notte sfruttando un apposito apparecchio, con montaggio a parete, prodotto da BRC Fuel Maker.

In occasione della proclamazione della Honda Civic a metano come Green Car of The Year 2012 ha parlato anche il vicepresidente marketing della divisione americana di Honda, Michael Accavitti, che ha spiegato la posizione di Honda per quanto riguarda il presente e il futuro della mobilità eco-compatibile:

La Civic a metano e la Fit EV completamente nuova che abbiamo presentato ieri in occasione del Los Angeles Auto Show sono le ultime arrivate in una famiglia in rapida espansione di veicoli Honda ad energia alternativa mirati a ridurre l’uso del petrolio e a ridurre il nostro impatto in termini di carbonio.

Oltre al ridotto impatto ambientale assicurato dalla Honda Civic CNG, a pesare sul giudizio è stata probabilmente l’ottima autonomia assicurata dal modello, che è capace di percorrere circa 384 chilometri con un pieno di metano compresso, estendendo così il suo raggio d’azione ben oltre all’ambito cittadino e proponendosi effettivamente come una valida alternativa ai modelli alimentati con carburanti tradizionali.

21 novembre 2011
Lascia un commento