Che restare in forma sia un buon metodo per garantirsi quanto più possibile un organismo in salute è una verità che difficilmente qualcuno potrebbe mettere in dubbio. E che, in questo senso, l’uso quotidiano della bicicletta sia una buona idea è altrettanto evidente. A Strasburgo però stanno prendendo la cosa davvero sul serio.

Il comune, infatti, ha deciso di finanziare un progetto per la prescrizione medica di “ore di pedalate”. In pratica, qualora uno dei 50 medici (generalisti e cardiologi) aderenti al progetto ritenesse che uno dei propri pazienti riceverebbe giovamento dall’uso quotidiano della bici, il comune aiuterà economicamente lo stesso.

Il medico e consigliere municipale Alexandre Feltz sintetizza con queste parole le ragioni di tale, curiosa, iniziativa:

L’attività fisica regolare fa bene alla salute e per questo sarebbe giusto ottenere il rimborso delle spese. Numerosi studi confermano i benefici, da sempre conosciuti a livello empirico

Il “rimborso” avverrà in maniera molto semplice. Infatti il comune non farà che mettere a disposizione dei bisognosi le bici del servizio municipale. L’obiettivo è per il momento quello di poter generalizzare quest’opportunità a tutti i medici della zona. Ma in un secondo tempo, questo progetto dovrebbe costituire una base per contrattare aiuti del genere sia con la regione, sia con il Ministero della Salute.

4 aprile 2012
Fonte:
Lascia un commento