Un’immagine surreale e atipica quella che si è presentata a un gruppo di ciclisti intenti a percorrere le zone verdeggianti di Adelaide Hills, in Australia. Un giovane koala è sfuggito al riparo della boscaglia, perché pronto a supplicare un gruppo di umani per un sorso d’acqua. Il povero animale, disidratato e assetato, non ha esitato un attimo e si è gettato verso le persone che erano momentaneamente ferme per una pausa. L’immagine dell’animale è stata immortalata da Nick Lothian, un altro ciclista di passaggio incuriosito dalla vicenda, che ha scattato la sequenza di foto.

Il koala è apparso esausto e frustrato dalla sete, tanto da arrampicarsi sulla ruota della bici di uno dei presenti. Un gesto istintivo che ha anticipato l’uomo stesso, pronto ad abbeverare l’animaletto ormai stanco. Gli ultimi recenti incendi hanno devastato una superficie di circa 30.000 acri di terreno boschivo, incidendo drammaticamente sulla sopravvivenza degli animali autoctoni. Ad aggravare il tutto l’estremo calore prodotto da un’estate piuttosto torrida, che in Australia cade proprio in questo periodo dell’anno. Per sopravvivere alle condizioni di disagio, i koala si spingono fuori dalla loro zona di protezione, cercando disperatamente refrigerio e soccorso.

Dopo circa 30 minuti dal suo primo passaggio, Nick Lothian si è imbattuto nuovamente in una scena simile, il gruppo di ciclisti ha atteso i soccorsi facendo compagnia al piccolo animaletto. Sul posto è intervenuto lo staff di Fauna Rescue che ha tratto in salvo il koala, per poi condurlo all’Adelaide Animal Hospital. Dove l’animale sta trascorrendo un periodo di riposo e reidratazione. Il piccolo, che dovrebbe avere un anno di età, presto verrà reintrodotto nel suo habitat naturale. Ma l’allerta incendi è ancora alto come la preoccupazione per la fauna locale, spesso colpita duramente dalle fiamme. Con la distruzione del loro habitat sono molti gli esemplari che perdono la dimora oppure anche la vita, perché raggiunti drammaticamente dalle fiamme.

4 marzo 2016
Fonte:
Lascia un commento