Parcheggiare in sicurezza la bicicletta dopo il suo utilizzo rappresenta un problema per molti cicloamatori, ma c’è chi ha in mente la soluzione giusta per non costringere a rinunciare a una bella pedalata. L’azienda indiana Lucid Design ha presentato infatti un concept di una bici molto particolare, tanto da essere smontata in numerosi pezzi ed essere conservata in uno zaino circolare diviso in tre sezioni, di cui due riservate alle ruote e quella centrale destinata ad accogliere tutte le altre componenti.

La novità si chiama Kit Bike ed è composta da ben 21 pezzi assemblabili fra loro che non fanno assolutamente rimpiangere una bicicletta con meccanica tradizionale. Nel pacchetto sono comprese varie sezioni di tubi vuoti che vanno a formare il telaio grazie ad un apposito meccanismo di blocco facilmente attivabile con delle viti, il tutto realizzabile senza richiedere delle particolari abilità manuali.

Lucid Design afferma che tutti i pezzi sono montabili da un solo lato, senza costringere l’utente a girare attorno alla bici una volta iniziato l’assemblaggio. Oltre alle ruote e al telaio, rigorosamente di colore bianco, il resto delle parti che compongono Kit Bike è composto da un sellino realizzato in pelle e un manubrio che presenta elementi in sughero.

Al momento l’azienda indiana non ha intenzione di produrre in serie la sua bicicletta smontabile, ma non è del tutto escluso che in futuro questa posizione non venga rivalutata per portare sul mercato un progetto che ha ottenuto alcuni giorni fa il premio di Red Hot 2014 Design Award.

6 agosto 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento