Jessica VanHusen, del Michigan negli Stati Uniti, è la felice proprietaria di tre adorabili cani, i fratelli Cass, Keller e Kiaya. I quadrupedi di razza Akita sono molto uniti tra di loro, ma il loro legame è diventato ancora più solido con la malattia che negli anni ha colpito la sorella Kiaya. Un glaucoma che nel giro di poco tempo le ha fatto perdere la vista, con la rimozione degli occhi nel 2013 e nel 2014. La cagnolina di 10 anni sin dai primi tempi di semi cecità è stata affiancata con coraggio dal fratello Cass di 8 anni, preoccupato per la sua autonomia e che le sue esigenze venissero soddisfatte.

Con la rimozione del secondo occhio anche il giovane Keller di 2 anni si è unito al gruppo coordinando con il fratello i movimenti di Kiaya. Il trio difatti si muove in sincrono, una simbiosi utile alla cagnolina non vedente impedendo che si faccia male urtando contro mobili e oggetti. Ma anche per permetterle di raggiungere il cibo, Cass in particolare le è sempre accanto consentendole di nutrirsi per prima e con tranquillità.

I due fratelli camminano ai lati di Kiaya guidandola nei movimenti, proteggendola e calmandola durante i viaggi in macchina appoggiandosi a lei per tranquillizzarla. L’improvviso buio in cui è scivolata sarebbe risultato letale senza il supporto di Cass e Keller, aumentando la sua paura per il mondo circostante. La proprietaria spera che la storia dei suoi tre cani sia da esempio per chi possiede un animale disabile, sottolineando quanto questo renda speciale l’amata Kiaya e meritevole di un’altra possibilità. Fondamentale il grande aiuto dei fratelli, in particolare di Cass consapevole dei timori della sorella e sin dal principio guida, supporto e spalla a cui appoggiarsi per evitare le cadute. Una volta di più gli animali mostrano la loro intelligenza e la naturale empatia d’animo.

25 maggio 2015
Fonte:
Lascia un commento