Il ketchup è una salsa a base di pomodoro e, contrariamente a quanto comunemente creduto, si tratta di una preparazione di origine orientale anziché statunitense. Oggi viene solitamente impiegata per condire patatine fritte e hamburger, oltre che i classici hot dog. Naturalmente, può essere anche abbinato a numerose preparazioni vegetariane.

La storia dell’evoluzione del ketchup è piuttosto interessante: sembra che la versione originale fosse una preparazione agrodolce fermentata a base di pesce. Anche dopo la sua diffusione in Europa, l’antico ketchup rimase a base di pesce o di molluschi, mentre alla fine del ‘700 negli Stati Uniti l’ingrediente principale divenne il pomodoro: il gusto agrodolce era garantito dall’aceto, dallo zucchero e dall’aggiunta di cipolla e spezie. La versione statunitense è quella che è arrivato fino ai giorni nostri.

=> Scopri i benefici del ketchup


A differenza di altre salse di accompagnamento è particolarmente apprezzata, oltre che per il gusto e colore, anche per il modesto apporto calorico: solo 30 kcal, circa per 30 g, ossia la quantità che ne viene mediamente consumata. L’apporto di energia è dato soprattutto dai carboidrati, che ne rappresentano il 25-27% del peso: grassi e proteine sono presenti in quantità davvero limitata, solo lo 0.5% e l’1.8% del peso rispettivamente.

Il ketchup è anche una fonte di licopene, il noto ed efficace antiossidante di cui è ricco il pomodoro. Della salsa va considerato anche l’apporto di sodio: è mediamente molto alto, a meno che non si acquisti o prepari un ketchup a basso contenuto di questo minerale.

Vediamo la ricetta per preparare il ketchup in casa e come abbinarlo in una pietanza sfiziosa.

Ketchup: ricetta per farlo in casa

Ingredienti per 200 g di salsa:

  • 200 g di passata di pomodoro al naturale;
  • 100 g di cipolla bianca;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 1 cucchiaio di zucchero bianco;
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco;
  • mezzo cucchiaino di fecola di patate;
  • mezzo cucchiaino di paprika dolce;
  • mezzo cucchiaino di mix di cannella, noce moscata e zenzero.

=> Scopri le proprietà dei pomodori


Fate appassire la cipolla bianca finemente sminuzzata nell’olio extravergine di oliva, facendo attenzione a non friggere. Nel frattempo, sciogliete lo zucchero nell’aceto ed emulsionate la fecola facendo attenzione a non formare grumi. Unite la passata di pomodoro alla cipolla appassita, quindi mescolate e unite le spezie e il composto con fecola e aceto. Frullate tutto con un mixer a immersione e fate cuocere a fiamma bassa per circa 1 ora: la salsa dovrà rapprendere. Raggiunta la consistenza desiderata, fate raffreddare a temperatura ambiente, quindi in frigo per un’ora almeno prima di servire.

Polpette di lenticchie e provolone con ketchup e misticanza mista

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di lenticchie rosse ammollate;
  • 40 g di provolone grattugiato;
  • 1 uovo intero;
  • 100 g di sedano;
  • 100 g di cipolla;
  • 100 g di patate;
  • 150 g di carote;
  • 200 g di pomodori maturi.

Raccogliete le lenticchie, il sedano, le patate, le carote e i pomodori in una padella antiaderente, quindi coprite di acqua e fate bollire per almeno un’ora o, in alternativa, fino a quando tutte le verdure saranno molto morbide. Fate a questo punto raffreddare il composto e frullate con un mixer a immersione. Unite un uovo, il formaggio grattugiato e, se utile a dare consistenza, uno o due cucchiai di pangrattato. Friggere le polpette in abbondante olio, fatele asciugare e servite con ketchup fatto in casa, nonché una misticanza fresca condita con poco aceto balsamico.

22 marzo 2017
Lascia un commento