Katy Perry sfrutta gli animali e per questo deve essere condannata. Si riassume così l’azione di protesta che l’associazione PETA, salita spesso agli onori della cronaca per le rivendicazioni sui generis, ha lanciato alla cantante fresca di pubblicazione del singolo Roar. Nell’omonimo video, la Perry si diletta nell’interpretare una novella Jane nella giungla, accompagnata da una scimmia, un coccodrillo, un elefante e, così come suggerisce il titolo, da una tigre. Ma l’organizzazione per la salvaguardia non ci sta e dichiara guerra.

Colorato e molto simpatico, il video di Roar si inserisce perfettamente nello stile pop e ingenuo della cantante californiana. Precipitata nella foresta in compagnia di un fidanzato incapace e poco attento alle sue esigenze, Katy mostra le unghie e impara a sopravvivere nella natura selvaggia, grazie al supporto degli animali della foresta e alla conquista della fiducia della temibile tigre della zona. Per PETA, però, impiegare animali sui set cinematografici è tutto fuorché etico:

Gli animali sfruttati per l’intrattenimento subiscono crudeltà orripilanti e soffrono per l’isolamento e i violenti metodi d’addestramento. Diventano spesso stressati e ansiosi, perché forzati in situazioni non familiari e spaventose.

È però difficile stabilire se gli animali presenti in Roar siano stati maltrattati per la registrazione del video, anche perché la loro interazione con la cantante si limita a meri effetti scenici. A eccezione di una scimmietta che gioca con lo smartphone della cantante, gli altri esemplari fanno più da sfondo che da veri e propri attori. Inoltre, alcune delle scene – si pensi alla cantante mentre affronta la temibile tigre – sono evidentemente riprodotte al computer. Nonostante questo, PETA solleva un dubbio non da poco, ovvero che gli animali in questione siano stati presi in prestito da un ranch della California – il Serengeti – già noto per alcune aver subito dal 2011 circa 22 visite dal dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti. Come andrà a finire non è dato sapere, cosa ne pensano i lettori? Il video di Roar deve essere ritirato?

17 settembre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento