Ennesimo abbandono da parte di Justin Bieber, che dimostra sempre più passioni fugaci e veloci per gli animali. L’ultima in ordine di tempo è una cagnolina di razza Bulldog e ribattezzata Karma, che il giovane cantante avrebbe dimenticato dal suo addestratore sin dallo scorso Natale. La piccola, adottata in Ontario presso il Pet Centre di Ruffin a Stratford, era stata scelta dal giovane quindi affidata alle cure di Trevor Dvernichuk, esperto addestratore e comportamentista per cani. Interpellato da Jeremy Bieber, padre del cantante, l’addestratore aveva accolto con entusiasmo il nuovo impegno lavorativo che lo avrebbe occupato solo per poche settimane. Giusto il tempo di imparare regole e comandi prima di volare verso gli USA.

L’evento aveva coinvolto anche le fan che, su suggerimento del padre, si erano sfidate online per scegliere il nome della cagnolina di razza Bulldog. Ma l’interesse di Justin Bieber verso Karma è velocemente scemato, tanto da non richiedere più sue notizie fino all’abbandono presso il centro. Come confermato da Trevor Dvernichuk, da tempo le sue chiamate e le richieste di recupero vengono sistematicamente ignorate, come il conto da saldare per il servizio messo in atto. L’artista ventenne non è certo nuovo a decisioni simili, tanto che può annoverare una serie di adozioni con relativo abbandono.

Il primo fu nel 2012 il criceto Pac, consegnato a una delle sue fan con la promessa di una buona gestione e cura, cosa che non avvenne: il roditore morì nel marzo del 2013. Successivamente fu la volta di una scimmia cappuccino di nome Mally, introdotta in Germania senza le dovute precauzioni e i vaccini di rito, a seguito del tour del cantante. Le autorità doganali furono costrette a sequestrare l’animale per la quarantena obbligatoria ma, superato il tempo previsto dalla legge, non vennero inviati i documenti per il recupero. Ora il primate vive presso il Serengeti Park di Hannover, dove è accudito e curato in modo adeguato.

Mally fu strappata alle cure della madre ancora in giovanissima età, quindi costretta a condurre una vita da animale domestico solitario, contro la sua natura di soggetto da branco. La prima struttura che la prese in cura si scagliò apertamente contro Justin Bieber e la sua negligenza, ma il lamento rimase inascoltato. A quanto pare ora la procedura si è riproposta con Karma, che aspetta ancora il ritorno del suo famoso proprietario.

2 dicembre 2014
Fonte:
I vostri commenti
gabry, lunedì 8 dicembre 2014 alle18:54 ha scritto: rispondi »

E'proprio un cretino questo justin bieber

Lascia un commento