Il mercato degli inverter cinesi raddoppia il suo fatturato: nel 2013 secondo i dati di IHS ha toccato quota 800 milioni di dollari rispetto ai 400 milioni della fine del 2012.

Una crescita dominata da una forte industria nazionale, che non vede nessuna azienda estera nella top ten dei più grandi fornitori del 2013: attualmente il valore delle spedizioni annuali degli inverter è pari 11 GW, ma secondo il report di IHS il mercato dovrebbe raggiungere i 18 GW entro il 2018.

Leader dei fornitori, secondo il “PV Inverter China Market Report 2014″ di IHS, rimane Sungrow, che si conferma al primo posto per il quarto anno consecutivo, con il 30% del mercato.

Ecco la classifica dei primi 5 fornitori di inverter cinesi, secondo IHS, con Sungrow in vetta al mercato:

  1. Sungrow
  2. TBEA SunOasis
  3. Emerson Network Power
  4. Chint
  5. Kstar

Secondo IHS, lo slancio del settore sarà sostenuto dalla crescita della produzione di energia solare: malgrado l’inizio del 2014 non sia stato molto incoraggiante, la Cina prevede di installare 8 GW di potenza fotovoltaica.

Nonostante i notevoli risultati, avvertono i ricercatori di IHS, i produttori cinesi di inverter hanno affrontato diverse difficoltà nel corso del 2013 come la frammentazione dei mercati e l’elevata competitività fra i produttori locali, cosa che ha impedito la formazione di una posizione che domini completamente il mercato.

Inoltre, la crescita del fotovoltaico distribuito ha spinto molti produttori a concentrarsi sugli inverter di piccole dimensioni. Frank Xie, analista senior di IHS per il settore fotovoltaico, ha spiegato:

L’uso di piccoli inverter di stringa in grandi impianti fotovoltaici fornisce una serie di vantaggi. Se si hanno problemi con un singolo inverter, questo non provoca grandi complicazioni al funzionamento del sistema e l’inverter in questione può essere rapidamente sostituito.

Secondo Xie, il mercato del fotovoltaico distribuito potrebbe non arrivare alla quota prefissata dalle istituzioni cinesi per il 2014. L’analista ha concluso:

Da diversi anni la Cina ha iniziato a porre maggiore enfasi sullo sviluppo di impianti solari sui tetti, distribuiti in zone con un’elevata domanda di energia elettrica.

Tuttavia, lo sviluppo di questo mercato al momento è sceso al di sotto delle aspettative a causa della mancanza di politiche chiare sui finanziamenti e della carenza di esperienza nel settore.

15 luglio 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento