Nel futuro della nostra alimentazione potrebbero esserci alimenti alquanto differenti rispetto agli attuali come ad esempio insetti, gamberetti di alghe e bacon vegano. È questo quello che sembra l’orientamento generale secondo le indicazioni che arrivano da alcune startup italiane e internazionali, che contribuiranno con la loro partecipazione a dar vita, dall’8 all’11 maggio 2017, al Seeds&Chips – the Global Food Innovation Summit. L’evento si svolgerà presso la Fiera Milano Rho.

=> Scopri perché gli insetti sono considerati un’alternativa ecologica alla carne da uno studio UK

Un’indicazione già emersa durante Expo Milano 2015 e che ha mantenuto intatta la sua forza negli ultimi due anni. L’alimentazione sembrerebbe quindi davvero destinata a mutare verso l’impiego di grilli o in direzione di soluzioni vegan, soprattutto in funzione del previsto aumento della popolazione mondiale.

A sostenere questa tesi le due startup italiane “Addento” e “Mi Green Food“, insieme con le internazionali “Seamore Food” e “New Wave Foods“. Soluzioni che seguono quanto affermato dalla FAO alcuni mesi fa riguardo gli insetti: secondo gli esperti gli rappresentano, sotto forma ad esempio di farina di grilli, il cibo del futuro.

=> Scopri la farina di grilli in arrivo dalla California

L’utilizzo di insetti nell’alimentazione quotidiana è proprio il settore in cui si è specializzata la Addento. Un comparto che ha detta della FAO rappresenta una solida alternativa alla carne rossa. Il contenuto proteico dei grilli in rapporto al peso secco è del 69% contro il 32% offerto invece dalla bresaola (cibo ritenuto “iperproteico”).

Rappresentano inoltre una fonte particolarmente ricca di vitamina B12 e acidi grassi omega-3 e omega-6. A favore dell’utilizzo dei grilli anche il consumo idrico: 15 mila litri d’acqua per un chilo di carne di manzo, appena 1 per l’equivalente di grillo.

Attesi per l’8 maggio anche i micrortaggi prodotti dalla Mi Green Food, così come la tagliatelle e il bacon ottenuto dalle alghe che verranno presentati dalla Seamore Food. Prevista la presentazione da parte della New Wave Foods di frutti di mare e gamberetti d’origine vegetale.

30 marzo 2017
Lascia un commento