L’insalata di quinoa è un piatto creativo e veloce che sta diventando sempre più comune, grazie anche alle ricette proposte da Marco Bianchi, il divulgatore scientifico della Fondazione Umberto Veronesi.

La quinoa è una pianta erbacea della famiglia delle Chenopodiaceae, la stessa a cui appartengono gli spinaci e le barbabietole. In cucina si utilizzano i semi, come tali dopo averli lavati e lessati, oppure macinati fino a ottenere una farina. Dal punto di vista botanico non è un cereale, ma l’uso abituale che se ne fa nelle ricette per preparare insalate, zuppe, polpette, pane e dolci le ha fatto meritare il titolo di pseudo-cereale.

La quinoa contiene il 60% di carboidrati, il 14% di proteine dall’alto valore biologico, acidi grassi polinsaturi e mono insaturi ed inoltre è una buona fonte di ferro, calcio, zinco, fosforo e potassio.

Vediamo due ricette suggerite da Marco Bianchi per preparare l’insalata di quinoa, un piatto semplice che grazie ai semi di questa pianta è un vero e proprio toccasana per la salute.

Insalata di quinoa con le mele

Insalata di quinoa di Marco Bianchi: ingredienti per 2 persone

  • 200g di quinoa;
  • 100 g di sedano;
  • 150 g di mela;
  • 200 g di peperone giallo o rosso;
  • 20 g di mandorle sgusciate e sminuzzate;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • un cucchiaio di aceto balsamico;
  • pepe nero;
  • sale.

Lavate e tagliate tutte le verdure a dadini e, subito dopo, fate la stessa cosa con la mela mantenendo anche la buccia. Nel frattempo lavate i chicchi di quinoa per eliminare le saponine di superficie, che renderebbero l’insalata davvero amara: un buon lavaggio dura almeno dieci minuti. Finita questa operazione lessate quinoa in abbondante acqua per 20 minuti, quindi scolatela, conditela con l’olio extravergine di oliva e fate raffreddare a temperatura ambiente. In una ciotola mescolate le verdure tagliate, le mandorle sminuzzate, le mele, l’aceto balsamico e il pepe: unite a questo condimento la quinoa una volta che si sarà raffreddata. Mescolate bene e servite freddo o a temperatura ambiente.

La ricetta di questa insalata garantisce un risultato gustoso e salutare: il peperone, ad esempio, è ricco di vitamina C e caroteni che vengono ben assimilati anche grazie al condimento a crudo con l’olio extravergine di oliva.

Insalata con crocchette di quinoa

Ingredienti per 2 persone:

  • 120 g di quinoa;
  • 80 g di pane integrale;
  • 150 g di peperone rosso;
  • 150 g di peperone giallo;
  • 100 g di sedano;
  • 200 g di cetriolo;
  • 100 g di cipolla rossa;
  • 20 ml di succo di limone;
  • 20 g di mandorle sminuzzate;
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva;
  • curry;
  • pepe nero.

Tagliate a fette il pane integrale e tostatelo. Nel frattempo lessate i semi di quinoa, dopo averli ben lavati in acqua corrente. Dopo circa venti minuti scolate la quinoa e fatela raffreddare dopo averla condita con un cucchiaio di olio extravergine di oliva.
Lavate e tagliate tutte le verdure a cubetti e affettate finemente la cipolla rossa, quindi frullate metà della quinoa. Unite le verdure ai semi di quinoa rimasti e condite tutto con il succo di limone, l’olio e il sale. Infine, condite i chicchi frullati con il curry e ricavate con le mani delle polpette delle dimensioni di una noce e fatele dorare velocemente in una padella antiaderente. Servite l’insalata di quinoa con il pane tostato e le polpette al curry.

25 marzo 2015
I vostri commenti
lucia busini , martedì 13 ottobre 2015 alle11:27 ha scritto: rispondi »

mi sembra buona, la proverò !!

Lascia un commento